Sony rilascia la versione 27″ del display Spatial Reality 3d senza occhiali – Informatica – Notizie

Sony ha rilasciato una versione più grande dello Spatial Reality Display. La versione ELF-SR2 dello schermo 3D è dotata di un pannello 4k da 27″. Come il predecessore, lo schermo ha il tracciamento oculare e non sono necessari occhiali per i contenuti 3D. Lo schermo non è destinato ai consumatori.

Il pannello LCD ha una risoluzione di 3840×2160 pixel, una luminosità fino a 400cd/m² e supporta “approssimativamente” l’intero spettro di colori Adobe RGB. sony dice che lo schermo ha un rapporto di contrasto di 1000:1 e una velocità di risposta di 14 ms.

Come la versione più piccola, lo schermo dell’ELF-SR2 ha a microlente ottica per dividere l’immagine tra l’occhio sinistro e quello destro. Ad esempio, non hai bisogno di occhiali per vedere gli effetti 3D sullo schermo. Lo schermo utilizza il tracciamento oculare per seguire i movimenti della testa dell’utente, consentendo al dispositivo di spostare le immagini sullo schermo. Ciò consente agli utenti di visualizzare oggetti digitali 3D da più angolazioni, secondo Sony.

Il produttore non solo detto ha rilasciato una versione più grande, ma ha anche migliorato altre parti del dispositivo. Così sono i sensori di visione aggiornato al tracciamento oculare che consentirebbe allo schermo di elaborare il movimento dell’utente più velocemente, alcune sfocature di movimento e diafonia deve contrastare. C’è anche un motore che può aumentare la risoluzione delle immagini da 2k a 4k e il dispositivo dovrebbe supportare più SDK tra cui Unity e Unreal Engine. La variante ELF-SR2 può anche gestire OpenGL, DirectX 11 e 12 e Open XR.

L’hardware aggiornato significherebbe anche che il display richiede un hardware più lento rispetto al suo predecessore, secondo Sony. L’azienda consiglia almeno un processore Intel i5 a sei core, Super GPU GeForce RTX2070 e 16 GB di memoria. Il display supporta i supporti vesa, viene fornito con un supporto rimovibile e può essere collegato con HDMI 2.0 o DisplayPort 1.2.

READ  Calciomercato Juventus, addio Pirlo | Allegri e tutti i nomi della panchina

Sony ha annunciato il primo display per la realtà spaziale alla fine del 2020. Questa prima versione aveva ancora un pannello da 15,6″ con la stessa risoluzione 4k. Il dispositivo non è destinato all’uso da parte dei consumatori, ma per l’uso in ambito sanitario, nel metaverso, nei negozi o per sviluppo di applicazioni VR o AR o per la creazione di modelli 3D. La versione ELF-SR2 sarà rilasciata a maggio in Nord America, dove il dispositivo avrà un costo di $ 5.000. Convertito IVA esclusa, è di EUR 4587, con IVA è di EUR 5550. non è chiaro se lo schermo arriverà in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *