Spazio, Tianwen-1 entra nell’orbita di parcheggio di Marte

Pechino, 1 febbraio (Adnkronos / Xinhua)

Dopo una complessa manovra orbitale e un viaggio iniziato lo scorso luglio, la sonda cinese Tianwen-1 è finalmente entrata nell’orbita di parcheggio di Marte. L’Agenzia spaziale nazionale cinese (CNSA) ha confermato che alle 6:29, ora di Pechino, Tianwen-1 è entrata in orbita di parcheggio con il suo punto più vicino sul pianeta a 280 chilometri, mentre il suo punto più vicino dista 59.000 chilometri. Per completare un’orbita, il Tianwen-1 impiegherà circa due giorni marziani, perché un giorno sul pianeta devastato è circa 40 minuti più lungo di un giorno sulla Terra, ha detto la CNSA.


Tianwen-1, che comprende un orbiter, un lander e un rover, opererà in orbita per circa tre mesi e la CNSA ha aggiunto che i payload dell’orbiter saranno tutti attivati ​​per l’esplorazione scientifica. La telecamera a media risoluzione, la telecamera ad alta risoluzione e lo spettrometro eseguiranno un rilevamento dettagliato della topografia e dell’atmosfera polverosa della zona di atterraggio identificata in preparazione per un atterraggio.

Il Tianwen-1 è stato lanciato il 23 luglio 2020 dal sito di lancio del veicolo spaziale Wenchang nella provincia dell’Isola di Hainan, nella Cina meridionale. La sonda ha viaggiato nello spazio per 215 giorni e si trova attualmente a circa 212 milioni di chilometri dalla Terra. La sonda è entrata in orbita attorno a Marte il 10 febbraio e ha effettuato due aggiustamenti orbitali il 15 e 20 febbraio.

READ  Il leader austriaco 007 a Vienna silurato dopo l'attacco - Mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *