Stati Uniti: la Russia sviluppa droni d’attacco per la guerra contro l’Ucraina con l’aiuto dell’Iran |  Guerra in Ucraina

Stati Uniti: la Russia sviluppa droni d’attacco per la guerra contro l’Ucraina con l’aiuto dell’Iran | Guerra in Ucraina

La Russia produrrà droni d’attacco per la guerra in Ucraina con l’aiuto dell’Iran, secondo l’intelligence americana. Le truppe russe stanno già usando droni iraniani in Ucraina.

Lo dicono fonti dell’intelligence Usa Washington Post che la Russia ha ora iniziato a sviluppare droni d’attacco iraniani. Mosca riceverà competenze e parti da Teheran.

Secondo quanto riferito, i due paesi hanno raggiunto un accordo durante un incontro in Iran all’inizio di novembre. La produzione di veicoli aerei senza pilota dovrebbe iniziare entro pochi mesi.

La Russia sta già utilizzando droni iraniani per attaccare obiettivi in ​​Ucraina, in particolare sulle infrastrutture (energetiche). Il primo drone Shahed in stile iraniano sopra l’Ucraina è stato abbattuto a settembre.

Da allora, Mosca ha aumentato l’uso del drone d’attacco iraniano e ha raggiunto il successo dopo il ritiro delle forze russe da una serie di città strategiche.

Gli aerei iraniani possono volare per centinaia di chilometri e poi schiantarsi contro un bersaglio con una carica esplosiva. Producendo essa stessa i droni suicidi, la Russia può accumulare rapidamente una scorta di queste armi relativamente convenienti e altamente efficaci, scrive il Washington Post.

A ottobre, l’Unione Europea ha imposto sanzioni a un produttore iraniano di droni e a tre generali iraniani per aver fornito all’esercito russo droni da combattimento.

READ  Natalia (37) è rimasta intrappolata per settimane nei tunnel sotto l'acciaieria Mariupol: "Terrificata" | All'estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *