Super League, Juve, Inter e Milan fuori Serie A

Agnelli © Getty Images

Il tema relativo alla Super League è rimasto caldo nelle ultime ore. La polemica è esplosa anche all’interno dei confini italiani e potrebbe portare a decisioni pesantissime per Juventus, Inter e Milan. Scenari

È in gioco il futuro del calcio mondiale. Superlega ha scatenato un vero e proprio terremoto in tutta Europa, innescando una vera e propria guerra con Uefa e FIFA, da cui sarà davvero difficile uscire senza ripercussioni. Il campionato elite, che attualmente conta 12 squadre, ha suscitato molte reazioni nelle ultime ore. E non solo da parte dei tifosi, ma soprattutto nelle alte sfere del calcio europeo, ma anche nelle singole realtà nazionali.

Anche io’Italia non è da meno, infatti. Infatti, alla riunione di Lega avvenuto ieri alla fine del pomeriggio, è scoppiato un vero e proprio putiferio. Come abbiamo riferito, il presidente del Torino Cairo urbano non ha risparmiato gli affari dei tre club dissidenti, concentrandosi specificamente contro Andrea Agnelli e Beppe Marotta. Anche altri presidenti, da Preziosi a Ferrero, hanno espresso in modo chiaro il loro dissenso. Juventus, Inter e MilanoHanno invece evidenziato come il progetto sia aperto agli arboricoltori e quanto sia aperto il dialogo, sia a livello europeo che con i club nazionali. Ma gli scenari non mancano e sono semplicemente clamorosi. Per seguire e interagire IN DIRETTA sulle ultime novità del Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE.

LEGGI ANCHE >>> Superlega | Perez: “Il monopolio è finito. Vogliamo salvare il calcio. Esclusioni? Solo minacce “

Super league, spunta l’ipotesi clamorosa per la Serie A: esclusione e 18 squadre

Cairo Marotta Superlega
Beppe Marotta © Getty Images

Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, la linea tracciata da Inter, Juventus e Milan sembra chiara: vogliono restare Un campionato e martedì è previsto un nuovo incontro per tutti i club, in attesa di capire come si svilupperà la situazione. Intanto non mancano le ipotesi su quale potrebbe essere il futuro della Premier League italiana.

READ  Coppa Italia, Roma-Spezia: 2-4 agosto, Fonseca chiude con 2 espulsi

Se Juventus, Inter e Milan dovessero essere estromesse, diversi scenari restano all’orizzonte, come riporta Rosea. Il primo è rappresentato da una Serie A quale sarebbe a 18 squadre e con solo 2 retrocessioni. Una seconda ipotesi, però, è che in questo caso Gravina decida di tenere le 20 squadre ma con il blocco retrocessione e la tripla promozione da Serie B. Scenari e piani che tutti evitano, ma che stanno già sconvolgendo i rapporti e la dinamica interna italiana. . Calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *