Tennis, Atp 250 Cagliari, Sonego batte Fritz: domani finale con Djere

Il torinese domina il primo set poi si riprende nel secondo e finisce distruggendo l’americano in due ore e mezza. Domani alle 13 sfida per il titolo contro il detentore del titolo

Lorenzo Sonego supera Taylor Fritz 6-4 5-7 6-1 in 2 ore e 33 ‘nella semifinale ATP 25o di Cagliari e vince la prima finale sulla terra battuta, la terza della sua carriera sul grande circuito. Al quarto incrocio tra i due, il numero 34 del mondo di Torino porta al pareggio il precedente 2-2, e domani alle 13 (SuperTennis e Sky Arena) si sfiderà per il titolo difendendo il campione del Pola 2020 in difesa del serbo Laslo Djere, che aveva eliminato Musetti. Djere ha battuto il georgiano Basilashivili 6-2 6-0 in soli 52 minuti. Sonego gioca anche la finale del doppio in coppia con Andrea Vavassori contrapposto al duo formato da Bolelli e l’argentino Molteni.

Il gioco

Il fatto che sarebbe stata una partita dura si è visto subito, con parate assegnate da entrambe le parti, ma il primo a portarsi in vantaggio è Lorenzo Sonego che in gara 5 ha strappato il servizio all’americano. Il numero 34 mondiale di Torino, però, offre la sua squadra a Fritz nel 7 ° game, l’ottimo americano in risposta riattacca ma la reazione di Sonego è immediata, con cinque punti consecutivi, riprende il servizio perso e servirà per il primo set. Partita delicata dove ha 30-30 anni, è costretto a servire i primi due sui punti decisivi ma riesce a riportare il primo set grazie ad un rovescio in rete del 23enne di Rancho Santa Fe. Cinquantacinque minuti di battaglia per chiudere 6-4 e puntare direttamente alla seconda finale Atp della sua carriera, dopo quella (vinta) sull’erba di Antalya 2019 e quella persa nel 2020 a Vienna contro Rublev, dopo aver battuto Novak. Djokovic nei quarti di finale. Secondo set che si apre nuovamente con un braccio di ferro con i vantaggi e un primo break point per Lorenzo Sonego, bravissimo a fare con un passante cross in recupero che lascia immobile il numero uno americano. Il break è stato confermato dal giocatore torinese che ha nuovamente interrotto il servizio di Fritz allungandosi sul 3-0. Subito dopo, però, un passaggio a vuoto dell’allievo di Gipo Arbino ha permesso a Fritz di recuperare un break e di andare sul 3-2. Ma resta ancora un brutto intoppo per Sonego che, con il primo doppio fallo del match, concede un break a Fritz che torna in parità. Tutto da rifare con il torinese passato dal 3-0 al 3-4 per l’americano. In gara 8 Sonego rifocalizza e tiene un servizio fondamentale per arginare il rientro dell’avversario, subito dopo non riesce ad utilizzare il 5-4 e si ritrova a faticare a restare nel set in cui si trovava. Avanti 3-0. Sul 6-5 Fritz aveva un set point, un rovescio del torinese gli ha regalato il set. Terzo atto che si apre con un break di Sonego e due palloni parati dal counter-break per finire, ancora, sul 3-0. E ancora una volta l’opportunità di recuperare una delle due pause per Fritz. I fantasmi del ritorno del secondo set vengono subito spazzati via dal 5-0 di Lorenzo che non chiuderà prima di aver mollato la traversa, 6-1.

READ  Serie A, esplode il caso stipendio: la FIGC è invitata a rinviare maggio e giugno, i giocatori rinunciano a due mesi di stipendio | Prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *