Toto Wolff vuole mantenere lo slancio in Brasile nonostante la serie di vittorie sulla carta

Toto Wolff vuole mantenere lo slancio in Brasile nonostante la serie di vittorie sulla carta

Toto Wolff ha giurato lo slancio di mercedes fino a fine stagione, anche se ammette che le prospettive per Interlagos sembrano molto più delicate che per il Gran Premio del Messico.

Lewis Hamilton e giorgio russell è arrivato secondo e quarto in Messico, ma la gara è stata oscurata da una strategia bizzarra che ha messo entrambi i piloti sulla gomma dura meno favorevole. Il sette volte campione si è lamentato alla radio della scelta sbagliata e anche Russell è stato messo in una mescola più dura nonostante la consultazione.

Progresso

Wolff deve quindi sporcarsi le mani prima del Gran Premio di San Paolo. “Non abbiamo sfruttato tutte le opportunità in Messico, ma abbiamo comunque ottenuto dei buoni punti con il bel podio di Lewis e il quarto posto di George”, ha detto il capo delle 50 squadre dell’anno. “È stato incoraggiante competere per la vittoria in quanto dimostra che abbiamo fatto molta strada dall’inizio dell’anno. Anche se puntiamo ancora al primo posto, possiamo essere orgogliosi dei progressi fatti e ci stiamo sforzando di costruirci sopra .conservare fino alla fine dell’anno e fino al 2023”, si rallegra Wolff.

INTERESSANTE ANCHE: Davidson spera in una Mercedes forte: ‘Hamilton è l’unico che può sfidare Verstappen’

La Mercedes ha “bei ricordi” del Brasile

La Mercedes ha vinto cinque delle ultime sette gare a Interlagos e l’affinità della squadra con il paese è stata intensificata martedì quando Hamilton è stato nominato cittadino onorario del paese. Tuttavia, Wolff ritiene che il Gran Premio di San Paolo presenti più sfide rispetto ad altre gare recenti. “Il Brasile dà il via all’ultimo double-header della stagione. Interlagos è un circuito iconico e teatro di tanti momenti speciali in Formula 1, tra cui lo sprint spettacolare e le prestazioni in gara di Lewis l’anno scorso”, ha aggiunto Wolff. . Il britannico è stato dotato di un nuovo power pack in Brasile lo scorso anno e ha iniziato la gara dal 10° posto, vincendolo infine.

READ  Djokovic non è lui stesso, ma raggiungerà i quarti di finale del terzo torneo del 2022

“Siamo orgogliosi di essere tornati in Brasile ora che Lewis è stato nominato cittadino onorario questa settimana e abbiamo avuto ricordi così belli in passato. Sulla carta, questo non dovrebbe essere un percorso solido per noi come il Messico, ma in ogni caso vogliamo mantenere lo slancio delle gare precedenti, quindi continueremo a lavorare sodo per sperare di tornarci”, ha concluso Wolff.

GPFans sta cercando sviluppatori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *