Tre canzoni di Michael Jackson cancellate dopo dubbi sull’autenticità |  ADESSO

Tre canzoni di Michael Jackson cancellate dopo dubbi sull’autenticità | ADESSO

Tre brani di Michael Jackson sono stati estratti da Spotify e altri servizi di streaming. Questi sono i brani dell’album uscito nel 2010 Michaelscrivere Intrattenimento settimanale Mercoledì. Le canzoni sono state rimosse perché Jackson probabilmente non può essere ascoltato su di esse.

Riguarda le canzoni Tieni la testa alta e Notizie recenti† Anche, pure Capriccioil brano su cui si può ascoltare il rapper 50 Cent, non si trova più nell’elenco dei brani dell’album su servizi di streaming come Spotify e Apple Music.

Si parla molto delle canzoni da un po’ di tempo ormai. Un fan ha intentato una causa nel 2014 contro gli eredi del cantante e la Sony Music, l’etichetta che Michael pubblicato postumo. Secondo il fan, sapevano che non Jackson, ma un imitatore può essere ascoltato nel disco. Gli eredi dell’artista e della Sony non hanno negato, ma hanno affermato di non saperne nulla.

Il giudice ha quindi archiviato il caso. Tuttavia, le canzoni sono state ora rimosse dai servizi di streaming.

“Questo è il modo più semplice e migliore per lasciarci questo caso alle spalle”, ha affermato Sony Music in una nota. “Vogliamo concentrarci su progetti esistenti e nuovi che onorano il lavoro di Michael”. La casa discografica afferma che la cancellazione delle tre canzoni non significa che su di esse si possa effettivamente sentire un imitatore.

Michael è uscito nel 2010, un anno dopo la morte di Jackson. L’album contiene dieci canzoni che non aveva pubblicato in precedenza. Oltre alle tre tracce, si possono ancora ascoltare le altre canzoni del disco.

READ  Dati sul coronavirus oggi, mercoledì 23 dicembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *