TrendForce: il prezzo della memoria DDR5 scende fino al 5% nel terzo trimestre – IT – Notizie

Per il mio set DDR4 3600C16, un DDR5 6000C40 potrebbe non essere nemmeno un aggiornamento (3600C18 perde solo 6400C38-40, quindi il 6000 avrà presto bisogno di C32 o C36). Ad esempio, ora uscirà con 6000 o 6200/C36 che costa più di 300,- (32 GB, non 16 GB disponibili). Nella maggior parte dei benchmark, un set da 6000 non ha comunque alcuna possibilità ed è obsoleto a sinistra-destra-centro (#gaming, YMMV).

Inoltre, c’è ancora un bug in DDR5, schede madri, processori, software, qualcosa da qualche parte. Un 6400C36 è spesso meno efficiente di 5600C36 e 6000C36 per esempio. Non quello che ti aspetteresti in base al prezzo e alle specifiche.

Pagare molto ma un notevole guadagno di velocità non è una garanzia, solo una possibilità. Ironia della sorte, ciò richiede anche schede madri molto costose che supportano tali velocità DDR5, con il budget Z690 DDR5 che si ferma già a circa 5800/6000, quando DDR4 è più veloce. Di conseguenza, il mobo va rapidamente a >225 (e solo MSI sembra essere in grado di gestirlo comunque) invece di 150-180 da una buona scheda DDR4 con una scelta di marche diverse.

Ciò impedisce la vera adozione di DDR5 almeno per i processori Intel. Si acquistano semplicemente le versioni della scheda madre B/Z con supporto DDR4. Puoi facilmente risparmiare 250,- e ottenere in cambio un computer più veloce. Non è diverso per AM5; se, a causa dell’adozione obbligatoria di DDR5, sei improvvisamente più costoso di 200,- (prezzo mobo + ram) rispetto al tuo concorrente, la domanda di DDR5 (e AM5 lol) evapora come neve al sole.

READ  Arkey (6 anni) è su una sedia a rotelle e brilla nel libro dei giocattoli di bol.com

Non riesco a immaginare che DDR5 salga quest’anno. Finché DDR4 è veloce o veloce per un quarto del prezzo e Intel lo supporta felicemente con la 12a (e probabilmente la 13a) generazione, è tutta una questione di prezzo.
Per ora vediamo il 6400/C32 come un possibile punto di svolta che può davvero soppiantare le DDR4… mentre il prezzo è inferiore del 50-75% rispetto a quello attuale perché pagare 500 invece di 100-150 per 32 GB è ancora un buco troppo grande.
Come DDR4, ci vorranno altre 1-2 generazioni prima che diventi davvero il nuovo standard.

Va notato che il calo dei prezzi sembra andare molto più veloce di quanto questo articolo ci faccia sentire. Molti set Corsair o G.Skill che ora guardo rapidamente sono già scesi del 10-20% solo a giugno in base al controllo dei prezzi e siamo ancora lontani dalla fine del mese.
Di questo passo, le cose potrebbero diventare interessanti quando uscirà l’AM5.

[Reactie gewijzigd door Xanaroth op 20 juni 2022 16:59]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *