“Troppe polemiche sullo scudetto e sul modulo, calmiamoci! Rui-Ghoulam? Stavano camminando. Di Meret …”

Rino Gattuso, L’allenatore del Napoli, dopo la vittoria sul campo del Bologna, ha rilasciato un’intervista a Sky Sport a fine gara: “Non mi piace sentir parlare di Scudetto, che uccide con la forza le partite. Troppe polemiche, sembra. che abbiamo perso tre partite e non è così. Calmati, siamo giovani, forti e possiamo avere difficoltà. È una squadra per mantenere la rotta e per esserci, devi preparare partite durante la settimana reagisci, come oggi ”.

Che fine hanno fatto Mario Rui e Ghoulam che erano soli sugli spalti? “Oggi sono andati sugli spalti perché ieri hanno fatto lunghe passeggiate. Li ho presi perché è troppo facile stare a casa sul divano, sono venuti per farli stare con la squadra. Domani torneranno, senza rancore continuiamo.

Di quali controversie stai parlando? “Non mi piace la tendenza che ho sentito ultimamente. Troppe polemiche, troppi insegnanti. Qui devi lavorare. Per mesi mi hai chiesto perché non sono andato al 4- 2-3-1, poi perdo una partita e si parla ancora di 4-3-3. Ognuno deve fare il proprio, poi la responsabilità è mia e se sbaglio torno a casa, ne pago le conseguenze ” .

Perché Fabian gioca centrodestra e non centrosinistra essendo mancino? “Vuole giocare a destra, sta meglio. Se lo metto a sinistra, vedi che tende ad andare a destra e perde posizione”.

C’era qualcosa di più assente nell’attacco? “Al momento ci manca Mertens. Lo conosci meglio di me, era una frase della sua piastrella. Di solito non perdona, nelle ultime partite ha avuto due occasioni a partita. Dobbiamo migliorare di questo punto di vista. Anche con il Sassuolo abbiamo avuto la possibilità, di fare un’ottima partita. Se non chiudi le partite penso che oggi puoi metterti in difficoltà. Ma sono contento della prestazione perché non dare profondità al Bologna è tanto. Dobbiamo fare di più nella finalizzazione “.

READ  Luis Suarez, "esame farsa per ottenere la cittadinanza": la Procura di Perugia si affretta a sistemare il test italiano per andare alla Juve

Se qualcuno dice che il Napoli è dello scudetto? “Lo mando all’immaginazione … Forza ragazzi, dobbiamo essere seri.”

Ottimo test Ospina: come affronti il ​​dualismo con Meret? “Loro lo sanno, giocheranno 35 partite una e altre 30. Ci vuole impegno, ci vuole serietà. Se restano in pista e hanno in mente, si può fare di tutto. Ce l’ho. due ottimi portieri di qualità. Come sceglierli? Meret è migliorato molto giocando con i piedi. È cresciuto molto con me e può farlo di nuovo, perché ci lavora. Li scelgo in base a come vogliono gli avversari vieni a prenderci. “

Alcuni club bloccano i giocatori delle squadre nazionali. Cosa pensi? “Si può fare a meno delle amichevoli, ma tocca alla UEFA. Faccio il segno del cross a tutte le Nazionali, spero che mi faccia bene. Se devo dire la mia, non è così. forse non va bene per i miei colleghi che allenano le squadre. Nazionali. È difficile mandare giocatori in questo periodo “.

var banner = {"336x40_1":[{"idbanner":"57","width":336,"height":40,"crop":"1","async":"0","uri":"https://bit.ly/31vigZ0","embed":"","img1":"54d2e27a033fcb0f521083b453fabfe7.gif","partenza":-62169986996,"scadenza":1609455599,"pagine":""}],"150x60":[{"idbanner":"67","width":150,"height":60,"crop":"1","async":"0","uri":"http://www.bbquattropalazzi.it","embed":"","img1":"1266588835.gif","partenza":1268175600,"scadenza":1606777200,"pagine":""},{"idbanner":"126","width":150,"height":60,"crop":"1","async":"0","uri":"https://bit.ly/33daC6r","embed":"","img1":"4c754c323eaccd4a7ac7cbe6e331e9ac.jpg","partenza":-62169986996,"scadenza":1609455599,"pagine":""},{"idbanner":"173","width":150,"height":60,"crop":"1","async":"0","uri":"https://www.facebook.com/farmacia.santelenaafragola?fref=ts","embed":"","img1":"2328d1ca61020e3ce2c3ebccb65bf2c1.gif","partenza":-62169986996,"scadenza":1609455599,"pagine":""},{"idbanner":"174","width":150,"height":60,"crop":"1","async":"0","uri":"https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli","embed":"","img1":"a0e0a20d962f2a83209c9fdff5d18f1a.jpeg","partenza":-62169986996,"scadenza":1600549200,"pagine":""}]}; var now = Math.round(new Date().getTime() / 1000); var bannerok = new Object(); for (var zona in banner) { bannerok[zona] = new Array(); for (i=0; i < banner[zona].length; i++) { var ok = 1; if (banner[zona][i]['scadenza']>0 && banner[zona][i]['scadenza']<=now) ok = 0; if (banner[zona][i]['partenza']!=0 && banner[zona][i]['partenza']>now) ok = 0; if (typeof azione !== 'undefined' && azione !== null) { if (banner[zona][i]['pagine'] == '!index' && azione == 'index') ok = 0; else if (banner[zona][i]['pagine'] == 'index' && azione != 'index') ok = 0; }

if (ok == 1) bannerok[zona].push(banner[zona][i]); }

bannerok[zona].sort(function() {return 0.5 - Math.random()}); } banner = bannerok; var banner_url="https://net-storage.tccstatic.com"; var banner_path="/storage/tuttonapoli.net/banner/" function asyncLoad() { if (azione == 'read' && TCCCookieConsent) { var scripts = [ "https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1", ]; (function(array) { for (var i = 0, len = array.length; i < len; i++) { var elem = document.createElement('script'); elem.type="text/javascript"; elem.async = true; elem.src = array[i]; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(elem, s); } })(scripts); } setTCCCookieConsent(); } if (window.addEventListener) window.addEventListener("load", asyncLoad, false); else if (window.attachEvent) window.attachEvent("onload", asyncLoad); else window.onload = asyncLoad; function resizeStickyContainers() { var stickyFill = document.getElementsByClassName('sticky-fill'); for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) stickyFill[i].style.height = null; for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) { var height = stickyFill[i].parentElement.offsetHeight-stickyFill[i].offsetTop; height = Math.max(height, stickyFill[i].offsetHeight); stickyFill[i].style.height = height+'px'; } } document.addEventListener('DOMContentLoaded', resizeStickyContainers, false); // layout_headjs function utf8_decode(e){for(var n="",r=0;r

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *