Turchia, non indossi una maschera? La multa è di tre giorni di quarantena e dieci libri da leggere

Per coloro che sono stati sorpresi a interrompere la quarantena, il governo di Ankara ha ordinato il ricovero forzato in strutture speciali per un periodo di quindici giorni.

“Finora abbiamo già sanzionato 65 persone”, ha detto il governatore, “e intendiamo continuare con misure rigorose”. Nelle 81 province turche, i controlli sono aumentati a causa del nuovo focolaio di infezioni da coronavirus (oltre 1.500 casi il 10 settembre). Il ministro della Salute Fahrettin Koca ha detto che la Turchia è “al secondo vertice della prima ondata”.

Per quanto riguarda il ritorno in classe, il presidente Recep Tayyip Erdogan Ha detto che sarà fatto gradualmente, a partire dalla scuola dell’infanzia e primaria, mentre l’attuazione delle misure sarà adattata a ciascuna città o provincia, a seconda dell’evoluzione dell’epidemia.

READ  un caso nazionale terrificante - Libero Quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *