Una donna scopre dopo dieci mesi che suo marito è una donna | All’estero

In quei dieci mesi gli sposini avevano condiviso il letto, ma il marito aveva insistito tutto il tempo usando solo le mani. Tutto il sesso avveniva al buio. Di conseguenza, la donna, di nome Nur Aini secondo i media locali, non sapeva che tipo di carne avesse davvero nella vasca. “Avevo una relazione come marito e moglie, ma non sapevo che la persona con cui stavo andando a letto fosse una donna”, ha detto Nur al sito di notizie indonesiano Surya.co.id.

Ora sta chiedendo un risarcimento al suo compagno, che non si accontentava di mentire sul suo sesso. “Lui” ha anche affermato di essere un neurologo certificato da New York. Anche questo si è rivelato sbagliato.

Nur Aini aveva incontrato Ahnaf Arrarif tramite un’app di appuntamenti e subito dopo erano iniziati gli “incontri” fisici. Ahnaf ha persino passato una settimana a dormire con la sua fidanzata per aiutare a prendersi cura dei suoi genitori malati. Poco dopo, ha proposto e il 18 luglio 2021 la coppia si è sposata a Jambi, la città natale dello sposo.

Il 'dottore' con la 'sua' moglie.

Il ‘dottore’ con la ‘sua’ moglie.

Il matrimonio era un cosiddetto nikah siri o matrimonio “segreto”. In Indonesia, molti matrimoni non sono registrati e quindi riconosciuti solo religiosamente. Per Ahnaf Arrarif, ciò significava che non doveva mostrare un documento d’identità.

Dopo quattro mesi di matrimonio, i genitori di Nur Aini si sono insospettiti. Il genero non li aveva mai presentati a nessuno della sua stessa famiglia, aveva un programma particolarmente tranquillo per un laureato in medicina e non si spogliava mai davanti a un altro. Ahnaf si faceva persino il bagno con i vestiti quando c’erano altre persone in casa. La presenza di noduli simili al seno sul seno è stata definita “problemi ormonali”.

READ  Il governo ha esteso le misure contro la diffusione del coronavirus fino al 7 ottobre

Quando alla fine gli è stato chiesto di spogliarsi nuda per dimostrare di essere un uomo, Ahnaf ha effettivamente confessato di essere una donna e il suo nome era Erayani. Non si sa se questo sia il suo vero nome. Tutto si è rivelato essere una bugia. Ora ‘Erayani’ deve rispondere per conto del giudice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.