Uragano Kane, semifinale con la Danimarca

ROMA – “Si torna a casa” per ora è solo per la Nazionale, che lascia la Roma trionfante e torna a Londra per la semifinale, ma dopo stasera tutti iInghilterra il sogno di trionfare neleuropeo e alza la coppa nella sua tempia a Wembley. Brutale dimostrazione di forza all’Olimpico di Southgate, quattro gol per schiacciarne uno’Ucraina evanescente, fragile, completamente sopraffatto, e quinta partita di fila senza subire il minimo gol: impressionante.

Dai un’occhiata alla gallery

Inghilterra, fan show sugli spalti dell’Olimpico!

Kane segna al primo tentativo. Ucraina avanti senza riferimenti

Un problema fisico privo di Shevchenko di Malinovsky, che finisce in tribuna. Southgate “ricompense” Sancho, è stato appena acquistato dal Manchester United, con una maglia da titolare. Il gioco si sblocca subito, ci taglio dentro Sterlina e palla perfetta per Kane che anticipa il portiere uscente e al 4′ alla prima occasione fa avanzare l’inglese. Cambia il copione del gioco, ora l’Ucraina deve attaccare: Yaremchouk sulla sinistra al 17′ la palla è buona per il pareggio ma finisce su Pickford. L’Inghilterra si vede di nuovo dopo la mezz’ora, la testa di Kane tenuta alta e il siluro di Rice pochi minuti dopo respinto da Bushchan. Al 35′ Sheva cambia: Tsygankov per un Kryvtsov dolorante, fuori un difensore per un’ala veloce, segnale per la sua squadra ma rischiano grosso: al 40′ Sancho onora gli ucraini sparando al centro sul solo portiere in area. Ultimo tempo con Stones decisivo al centro di Yaremchuk, ci riposeremo con gli inglesi in testa.

Super Kane porta l'Inghilterra in semifinale: l'Ucraina è eliminata

Dai un’occhiata alla gallery

Super Kane porta l’Inghilterra in semifinale: l’Ucraina è eliminata

Maguire chiude subito, Kane fa cadere il tris, Henderson il poker

Come nel primo tempo, l’Inghilterra entra in campo e segna dalla prima azione: Kane prende una punizione in prima fila, Shaw mette al centro e Maguire vince il duello aereo con l’avversario e dirige il gol nel raddoppio. E non è tutto, perché al 50′ di velocità Sterling di tacco serve Shaw che avanza, crossa in avanti e Kane schiaccia tra le gambe di Bushcan il 3-0 che significa semifinale, significa Wembley, significa un sogno per tutta l’Inghilterra. Il resto del gioco è uno sparatutto, l’Ucraina è completamente scomparsa dal campo. Kane centra la tripletta con un siluro deviato in corner dopo poco più di un’ora di gioco, la new entry si prende cura del corner Henderson per schizzare il poker tranquillo. Finale con un turbinio di cambi inglesi, Pickford che si prende qualche libertà in uscita e qualche foto per un pugno respinto, la standing ovation per Kane: gli ucraini si salutano senza combattere, l’Inghilterra torna a casa ma gioca per un’occasione storica.

READ  riepilogo, rallentatore, tabellone, risultati e notizie in tempo reale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *