“Vaccino per sempre? Allora siamo fottuti” – Libero Quotidiano

Maria Giovanna Maglie intervenuto nell’ambito di Italia stasera su Rete 4 per parlare del caos per la seconda dose scoppiata dopo la decisione del comitato tecnico scientifico di sospendere le vaccinazioni con AstraZeneca per chi ha meno di 60 anni. Pertanto, coloro che appartengono a questa categoria e che hanno già avuto la somministrazione del vaccino anglo-svedese, dovranno fare il richiamo con Pfizer o Moderna secondo le nuove indicazioni.

Maglie ha definito AstraZeneca “Il capro espiatorio per tutto” e si schierò con il generale Francesco Paolo Figliuolo: «Ha fatto quello che fa un grande esperto di logistica militare, cioè ha organizzato una cosa molto difficile ed è anche per questo che Spero che il vaccino non sia sempre la cosa a cui ricorrere perché siamo fottuti se lo è. Ci vorrebbe qualcosa di meno difficile da produrre e distribuire, meno tossico e con una durata di conservazione più lunga. Non abbiamo idea di quali saranno gli effetti del vaccino tra 10-20 anni”.

Poi Maglie ebbe un piccolo litigio con Tommaso Labate finita Donald Trump: “Ha dato loro i soldi per i vaccini, non ha solo parlato. E infatti, gli Stati Uniti continuano su una pista molto intelligente di significativi investimenti economici in cure e vaccini, e lo fanno senza isteria. Invece stiamo anche trasformando il vaccino in un vaccino ideologico”.

READ  tragica fine per l'82enne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *