Van Gaal potrebbe essere autorizzato a portare altri tre giocatori alla Coppa del Mondo |  Calcio

Van Gaal potrebbe essere autorizzato a portare altri tre giocatori alla Coppa del Mondo | Calcio

Le fonti devono agenzia di stampa Reuters ha indicato che la FIFA prevedeva di dare più spazio a tutti i paesi partecipanti. La questione sarà discussa con allenatori e dirigenti venerdì, in vista del sorteggio della fase finale in Qatar.

Le misure sono ancora legate alle conseguenze del corona virus, il che significa che è possibile che diversi calciatori infetti debbano saltare una partita.

L’anno scorso, durante i Campionati Europei, la UEFA ha anche consentito il numero di presenze di 26 giocatori, anche se solo 23 possono essere elencati a referto per partita.

Affitto

La FIFA ha già inasprito le regole relative al noleggio internazionale dei giocatori per la prossima stagione. Il piano presentato a gennaio a tale scopo è stato approvato dal consiglio competente della World Football Association ed entrerà in vigore il 1° luglio di quest’anno. Le nuove regole dovrebbero promuovere lo sviluppo dei giovani calciatori e prevenire il raggruppamento di giocatori da parte dei club.

Secondo le nuove regole che si applicano fino a giugno 2023, un club può, tra l’altro, prestare un massimo di otto giocatori e assumere un massimo di otto giocatori da altri club. La prossima stagione ce ne saranno sette e sei in più un anno dopo. Sono esentati dal regolamento i giocatori fino a 21 anni e gli autodidatti.

Inoltre, i giocatori possono essere assunti solo per un massimo di una stagione e il periodo minimo di noleggio è compreso tra due periodi di registrazione. Inoltre, i calciatori che sono già stati noleggiati non possono essere noleggiati. I club possono assumere solo tre giocatori da un club e possono anche assumere solo tre giocatori da un club.

READ  "Dialoghi Arbitro-VAR? ": La promessa di Rocchi

A livello nazionale, i club hanno tre anni per mettere in atto nuove regole per un sistema di noleggio conforme alle regole internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *