VIDEO. Il calamaro gigante mangia un uomo. Altri attacchi sottomarini.

Il calamaro gigante, nome scientifico Architeuthis dux.

il calamaro gigante, nome scientifico Architeuthis dux è un invertebrato, appartenente alla classe dei molluschi. È il mollusco più grande e aggressivo conosciuto.

Stiamo parlando di dimensioni massime 13 metri per le donne e 18 metri per gli uomini. Hanno 10 tentacoli, 8 dei quali della stessa lunghezza, mentre 2 sono più lunghi.

il gli occhi del calamaro gigante sono enormi, in media grande come la testa di un uomo.

Il calamaro gigante, fortunatamente per noi, vive in acque moderatamente profonde, ma si trova in tutti gli oceani. Di solito vive tra i 200 ei 1.200 metri.

Generalmente non è un pericolo per gli esseri umani, ma a volte viene dalle profondità e ci sono varie storie di pescherecci attaccati da questo mostro marino, e persino affondati intrappolati dai suoi tentacoli.

Il calamaro gigante è un carnivoro, mangia pesce e altri esseri viventi acquatici.

Nel 1873 un calamaro attaccò e uccise due uomini che si trovavano su una barca vicino a Bell Island, sempre a Terranova. Ma gli spiaggiamenti di questa specie marina sono più frequenti.

Il calamaro gigante è anche una minaccia per le grandi specie marine come delfini, capodogli, balene.

Soprattutto nei mari caldi con i pesci, questi mostri marini sembrano risalire più facilmente in superficie e attaccare le piccole imbarcazioni.

In Nuova Zelanda sono chiamati “polpi della morte”, e sono molto temuti dai Maori perché a volte attaccano le canoe da pesca.

Le dueIl 5 marzo 1941, un calamaro gigante attaccò una dozzina di sopravvissuti di una nave britannica colpito da un siluro di un sottomarino. Almeno una persona è stata trascinata nelle profondità del mare ed è morta tra i tentacoli del calamaro.

READ  La bara portata sulle spalle dei suoi amici: l'ultimo saluto a Cristian, morto a 23 anni in un incidente

Con l’avvento di smartphone, telecamere portatili, avvistamenti di calamari giganti sono stati documentati e filmati.

Ultime notizie da Freddofili.it

Una squadra di Greenpeace che è stata sommersa nel mare di Bering tra Russia e Alaska nel 2014, all’interno di un piccolo sottomarino, è stato attaccato da un calamaro gigante. Per cercare di scacciarlo, cercando di spaventarlo con le luci, il mostro marino ha reagito con una goccia di inchiostro.

Rimani informato in tempo reale su questo problema direttamente sul tuo dispositivo, registrati ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *