Wittich e Freitas sono risultati positivi al COVID-19 mentre Miami si avvicinava

Jeen Grivin

Secondo i rapporti, i direttori di gara della FIA Niels Wittich ed Eduardo Freitas sono risultati entrambi positivi al COVID-19 prima del fine settimana di gara a Miami. Sky Sport Notizie† Se entrambi i signori non risulteranno negativi in ​​tempo, è molto probabile che una persona inesperta assuma il ruolo di direttore di gara.

Sia Wittich che Freitas sono risultati positivi al coronavirus questa settimana, rendendo la loro presenza a Miami un grande punto interrogativo. Il weekend della gara in Florida è previsto per il 6-8 maggio, quindi resta da vedere se qualcuno di loro risulterà negativo in tempo. In caso contrario, la FIA deve cercare urgentemente un sostituto e non sono in palio, riferisce Sky Sport Notizie† L’outlet riporta che ci sono candidati, ma non hanno tutti esperienza come direttore di un concorso. Anche un ritorno temporaneo di Michael Masi non sarebbe un’opzione.

Masi non è considerato un sostituto

Masi è attualmente in Australia e non è considerato un potenziale sostituto nel caso in cui Freitas e Wittich non fossero in grado di partecipare al Gran Premio di Miami. Il fatto che la FIA non abbia voglia di bussare alla porta di Masi sembra avere tutto a che fare con gli eventi durante e dopo la Gran Premio di Abu Dhabi L’anno scorso. L’associazione automobilistica preferirebbe pensare a Herbie Blash e Colin Haywood. Tuttavia, nessuno dei due ha precedentemente ricoperto il ruolo di direttore di gara di Formula 1.

READ  Neville sbalordito dalla popolarità di Ten Hag: "Penso che i fan vogliano qualcosa di nuovo"

Steve Nielsen non è un’opzione per la FIA

Steve Nielsen, direttore sportivo della Formula 1, secondo Sky Sport Notizie non essere un’opzione. La FIA trarrà il massimo beneficio da un test negativo per almeno uno dei due attuali direttori di gara. Tuttavia, Wittich e Freitas hanno meno di una settimana per sottoporre questo test negativo prima che l’aereo parta per gli Stati Uniti.

La FIA non vuole rispondere nel merito

La stessa FIA non vuole rispondere in modo sostanziale a quelli che definisce messaggi “infondati”. La International Motor Sport Federation afferma che “rilascerà informazioni mediche sul nostro personale solo se rilevanti per lo svolgimento di un evento”. La FIA rilascerà quindi una conferma solo quando sarà certo che Wittich e Freitas non potranno recarsi negli Stati Uniti.

Tieniti informato per tutta la stagione di F1

Ricevi le notizie più importanti della F1 raggruppate in modo chiaro in una newsletter settimanale. Include offerte speciali e interviste esclusive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.