Nyl

nyl-band

  Nyl è il nome di una comune francese dedita alla psichedelia e al prog, la cui formazione risale alla metà degli anni ’70 dalle ceneri della seminale psych/space rock band francese Cheval Fou, attiva dal 1970 al 1975. Proprio la sterile esperienza dei Cheval Fou porta Michel Peteau (chitarra) e Stéphane Rossini (batteria, voce) a circondarsi di un nutrito numero di musicisti allo scopo di giungere alla pubblicazione di un vero e proprio album. Ai due fondatori si uniscono vecchi amici: Olivier Pamela (basso e voci), Bernard Lavialle (chitarra), Patrick Fontaine (basso), Elisabeth Wiener (voci), Loy Ehrlich (pianoforte), Ariel Kalma (sax soprano), Patrice Quentin (sax contralto); e illustri collaboratori come Dominique Blanc Franquard (Moog, missaggio)e Jannick Top (basso; già membro dei Magma).

Il gruppo, così composto, si riunisce per registrare il materiale dal vivo in uno studio, riuscendo a cristallizzare i brani che andranno a comporre il primo ed unico album omonimo dei Nyl.

Nel 1976 la Urus Records pubblicala prima versione dell’album, contenente solo sette brani, seguita nel 1994 da una ristampa della Legend Music che include anche alcune tracce bonus tratte da una demo live (a nome Nil). Nel 2011, grazie all’interessamento di Fabrizio Di Vicino, responsabile dell’etichetta italiana Psych Up Melodies, viene ristampato su CD tutto il materiale (bonus track incluse).

Per maggiori info: www.psychupmelodies.com

Formazione:

Michel Peteau: chitarra

Stéphane Rossini: batteria, voce

Collaboratori ed ospiti:

Olivier Pamela: basso e voci

Bernard Lavialle: chitarra

Patrick Fontaine: basso

Elisabeth Wiener: voci

Loy Ehrlich: pianoforte

Ariel Kalma: sax soprano

Patrice Quentin: sax contralto

Dominique Blanc Franquard: Moog, missaggio

Jannick Top: basso

Discografia:

1976 – Nyl (Urus Records)

1994 – Nil (Legend Music)

2011 – Nyl (Psych Up Melodies)

Fotogallery

  • Nyl
  • Nyl
  • Nyl

Check Also

metamorfosi

Metamorfosi

I Metamorfosi nascono nel 1970 dall’incontro tra la band romana I Frammenti, formata da Enrico …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *