80 anni di Franco Berrino: Cosa mangiare per star bene. I farmaci contro l’obesità? Possono essere… – Corriere della Sera

80 anni di Franco Berrino: Cosa mangiare per star bene. I farmaci contro l’obesità? Possono essere… – Corriere della Sera

L’importanza di una corretta alimentazione per contrastare l’obesità

L’epidemiologo emiliano Franco Berrino ha recentemente sottolineato l’importanza di vivere in salute il più a lungo possibile, contrastando l’invecchiamento di mente e corpo attraverso una corretta alimentazione. Berrino sostiene che l’obesità, una condizione clinica caratterizzata da un accumulo eccessivo di grasso corporeo, può avere gravi conseguenze sulla salute e sulla qualità della vita.

Infatti, l’obesità aumenta il rischio di sviluppare diabete di tipo 2, malattie cardiache, ictus e alcuni tipi di cancro. Le cause dell’obesità possono essere molteplici, tra cui fattori genetici, mancanza di attività fisica, problemi di salute come la depressione, fattori ambientali e psicologici legati all’alimentazione.

Per contrastare l’obesità, è fondamentale adottare una dieta equilibrata e sana. È consigliabile mangiare vegetali, cereali integrali, legumi, frutta, noci e yogurt, evitando cibi ultraprocessati e preferendo alimenti integrali e non raffinati.

Inoltre, masticare attentamente il cibo aiuta a ridurre l’appetito e favorisce il senso di sazietà. Mangiare soprattutto cereali integrali, legumi, verdura, frutta e limitare il consumo di proteine animali può favorire la perdita di peso e migliorare il metabolismo.

È importante anche distribuire i pasti durante le ore di luce e evitare l’uso improprio di farmaci anti-obesità, che possono essere pericolosi per la salute e comportare effetti collaterali importanti.

Seguendo questi consigli e adottando uno stile di vita sano, è possibile contrastare l’obesità e vivere più a lungo e in salute.

READ  Statine anti-colesterolo che causano dolore muscolare, quando è il caso di provare una terapia alternativa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *