O.R.k.

O.R.k. - band 2017

Gli O.R.k. nascono dalla collaborazione tra gli italiani Lorenzo Esposito Fornasari aka LEF (Berserk!, Obake) e Carmelo Pipitone, chitarrista dei Marta sui Tubi, con due mostri sacri del rock internazionale come Pat Mastelotto (King Crimson, KoMaRa) e Colin Edwin (Porcupine Tree, Ex-Wise Heads).

Il 2 ottobre 2015 esce come autoproduzione della stessa band (con distribuzione europea a cura di Cargo UK) l’album di debutto, “Inflamed Rides”. L’opera è in grado di fondere in un’energia primordiale momenti math rock e venature di emozionante psichedelia acustica, per sfociare in distese di struggente ambient. Tramite questo percorso lungo dieci tracce, O.R.k. esplora un panorama ai confini del subconscio più profondo, arricchito da caos controllato e popolato da forme e personaggi archetipici.

Il 24 febbraio 2017 viene pubblicato dalla Raro Noise Records il secondo lavoro in studio degli O.R.k., “Soul Of An Octopus“. L’album porta in sé il DNA di “Inflamed Rides”, ma risulta molto più potente e intenso già dal primo ascolto. Prodotto dallo stesso LEF, il disco è mixato da Marc Urselli (vincitore di 3 Grammies) e masterizzato da Michael Fossenkemper al Turtletone Studio di New York.

Il 27 aprile 2017 la band rilascia sul proprio profilo bandcamp la cover di “I’m afraid of Americans” (versione inglese, versione spagnola e stems) dalla coppia Bowie/Eno.

Per maggiori info: O.R.k. | Facebook

Formazione:

Lorenzo Esposito Fornasari (aka LEF): voce, tastiere

Carmelo Pipitone: chitarre

Colin Edwin: basso

Pat Mastelotto: batteria

Collaboratori:

Paolo Rainieri (Junkfood 4tet, KoMaRa): tromba (in “Inflamed Rides”)

Discografia:

2015 – Inflamed Rides (Cargo / Hard World)

2017 – Soul Of An Octopus (Raro Noise Records)

2017 – I’m afraid of Americans (download digitale)

Fotogallery

  • O.R.k.
  • O.R.k.
  • O.R.k.

Check Also

il babau e i maledetti cretini

Il Babau & i maledetti cretini

Il Babau & i maledetti cretini è un progetto artistico situato all’incrocio tra musica, teatro …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *