Home / News / Prog To Rock – II Edizione

Prog To Rock – II Edizione

prog-to-rock-hamelinprogÈ in programma giovedì 15, venerdì 16, sabato 17  settembre prossimi presso lo “Spazio 211” di via Cigna 211, a Torino, la seconda edizione del festival musicale “Prog to Rock”. Organizzato senza alcun tipo di sovvenzione, ma per pura passione, spirito d’iniziativa e sana voglia di rischiare, da Adolfo Pacchioni con la collaborazione di “Spazio 211”. L’evento si prefigge di promuovere un rinnovato interesse del grande pubblico verso il Rock Progressivo, genere che negli anni Settanta fu portato agli onori delle classifiche mondiali da nomi entrati nella storia della musica, come Genesis, Pink Floyd, King Crimson e Yes, per citarne alcuni, ma che anche in Italia ha vissuto un periodo di grande splendore grazie a band di assoluto prestigio (PFM, Osanna, New Trolls, Orme, Banco…).

Prog to Rock” si articola su tre serate intense di musica sul palco di “Spazio 211”, storica location torinese che da sempre ospita la musica alternativa di  band nazionali e internazionali .

Il calendario comprende headliners di grande livello e le band che sono state selezionate tra decine di proposte pervenute da tutta Italia.

Giovedì 15:

  • Il Castello di Atlante, una delle formazioni più longeve del rock progressivo italiano, attiva dal 1974, presenterà il nuovo album “Arx Atlantis”. Il castello di Atlante propone un rock sinfonico cantato in italiano che continua a riscuotere ampi consensi nei numerosi tour internazionali (Giappone, Indonesia, USA, Canada, Messico, Lituania, Olanda, Francia)a cui  si affiancano le partecipazioni ai più importanti festival prog del mondo.
  • Nathan, band savonese che, dopo anni di gavetta e riproposizione dei classici della musica progressiva internazionale, presenta oggi un disco di inediti, un concept album dalle sonorità marcatamente prog: “Nebulosa” .
  • Malaavia, dalla Lombardia, un suono “Art prog” sospeso fra il folk e il rock contaminato da new age. I Malaavia vantano collaborazioni importanti come quella con Tony Pagliuca. Presenteranno brani dal loro ultimo lavoro “Frammenti Incompiuti”.

Venerdì 16:

  • Fabio Zuffanti & Zband, qui non basterebbero dieci pagine per descrivere il curriculum impressionante di Fabio Zuffanti che ha iniziato la sua carriera musicale nel 1994 e da allora è stato coinvolto nella realizzazione di oltre 40 dischi, come solista o leader di gruppi quali i Finisterre, La Maschera Di Cera, Höstonaten, solo per citarne alcuni. Non a caso è stato nominato il “Principe del neo-prog italiano”.
  • Ainur, progetto musicale di prog orchestrale che trae ispirazione dal “Silmarillion” di J.R.R. Tolkien, autore de “Il signore degli anelli”.  Nati nel 2004, hanno già quattro album all’attivo.
  • Verganti, nuovissimo progetto piemontese di rock progressivo italiano. Presenteranno un’anteprima dell’album “Atlas”, che stanno componendo.

Sabato 17:

  • Serata clou del festival con due Band super storiche che non hanno bisogno di presentazione. The Trip di Pino “Caronte” Sinnone portano avanti la musica e la memoria dei compagni e amici di Pino, i grandi Joe Vescovi, Arvid “Wegg” Andersen e William “Billy” Gray.
  • Chiuderanno il Festival gli UT New Trolls di Gianni Belleno e Maurizio Salvi. Un gruppo che unisce la forza devastante del rock con l’eleganza e la precisione della musica classica. Proporranno “è” il loro ultimo lavoro, dove le suites e le “improvvisazioni” musicali riportano l’ascoltatore ai magici anni ’70. Pathos, gioia, emozioni garantite!

Per maggiori info: Prog To Rock

Check Also

Gnosis – Nuova uscita dei Machina Coeli

Gnosis – Nuova uscita dei Machina Coeli

Registrato e composto (si pensa) nel lontano 2009, “Gnosis” vede luce solo ora grazie a …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *