Hamelin Prog: bilancio da record ma la spesa in AI pesa sul titolo

Hamelin Prog: bilancio da record ma la spesa in AI pesa sul titolo

Meta, la società madre di Facebook, ha recentemente annunciato un aumento significativo nelle spese di capitale destinate all’intelligenza artificiale, arrivando fino a dieci miliardi di dollari entro il 2024. Questo investimento mira a potenziare le capacità tecnologiche dell’azienda e a migliorare l’esperienza degli utenti.

D’altra parte, la divisione Reality Labs di Meta ha registrato un aumento delle entrate, ma ha continuato a operare in perdita con un passivo operativo di 3,8 miliardi di dollari. Nonostante questo, l’azienda rimane fiduciosa nel potenziale di crescita di questa divisione e continua ad investire in tecnologie innovative.

Meta è attualmente sotto osservazione per le indagini antitrust nei confronti delle grandi compagnie tecnologiche, ma potrebbe trarre vantaggio da un eventuale divieto di TikTok. Infatti, la popolare piattaforma di condivisione video potrebbe essere costretta a cedere a una società americana per motivi di sicurezza nazionale.

Per contrastare la concorrenza di TikTok, Meta ha recentemente lanciato la sua app concorrente, Reels, mentre Google ha introdotto YouTube Shorts come alternativa. Con la possibile messa al bando di TikTok, Meta potrebbe emergere come la grande vincitrice assorbendo fino al 60% delle entrate pubblicitarie del suo principale rivale.

In un panorama sempre più competitivo nel settore della tecnologia e dei social media, Meta continua a investire in innovazione e a monitorare da vicino le opportunità di crescita nel mercato globale.

READ  Stellantis, a Mirafiori la sede delle batterie - La Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *