a Udine finisce 0-0, il Milan perde ma resta davanti. Conte e Oriali espulsi

L’Inter esce dalla Dacia Arena masticando gomiti e non solo: i nerazzurri restano a secco sui gol in trasferta dopo quasi un anno, ma soprattutto non rifiutano il regalo dell’Atalanta che ha lasciato il Milan a San Siro . La partita brutta e sporca contro l’Udinese finisce 0-0, dove i nerazzurri hanno sicuramente le migliori occasioni ma faticano a trovare le aperture contro una difesa ben organizzata come quella di Luca Gotti, perdendo poi lucidità durante la partita. Come accompagnamento, l’arbitrato altamente discutibile di Fabio Maresca chi alla fine espelle Antonio Conte e Gabriele Oriali. Finisce senza alcun collegamento con i vertici e con molte lamentele per l’Inter, e con una coda presumibilmente molto controversa.

LA TAVOLA
UDINOIS-INTER 0-0

UDINOIS (3-5-2): 1 Musso; 50 Becao, 14 Bonifazi (62 ’87 De Maio), 3 Samir; 19 Larsen (780 17 Nuytinck), 10 De Paul, 22 Arslan (33 ’11 Walace), 37 Pereyra (62 ’38 Mandragora), 90 Zeegelaar (78 ’16 Molina); 9 Deulofeu, 15 Lasagne.

Sulla panchina: 31 Gasparini, 96 Scuffet, 5 Ouwejan, 6 Makengo, 29 Micin, 30 Nestorovski.

Allenatore: Luca Gotti.

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 De Vrij, 95 Bastoni; 2 Hakimi, 23 Barella, 77 Brozovic, 22 Vidal (70’12 Sensi), 15 Young (70’14 Perisic); 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez (70 ‘7 Sanchez).

Sulla panchina: 27 Padelli, 97 Radu, 5 Gagliardini, 11 Kolarov, 13 Ranocchia, 24 Eriksen, 36 Darmian, 99 Pinamonti.

Allenatore: Antonio Conte.

Arbitro: Maresca. Assistenti: Imperiale – Di Vuolo. Quarto funzionario: Forno. O: Aureliano. Assistenti Var: Mondin.

Nota
Escluso:
Conte (I) al 91 ‘per le proteste, Oriali (I) dopo la gara per le proteste
Ammoniti: Arslan (U), Samir (U), Bastoni (I), Zeegelaar (U), Sensi (I), Conte (I)
Angolo: 3-3
Recupero: 1 ° T 1 ‘, 2 ° T 4’.

RIVIVI IN DIRETTA

95 ‘- Finisce qui! La partita tra Udinese e Inter si conclude in rete bianca, fallito l’assalto al Milan, la sconfitta interna contro l’Atalanta e ora a +2. Dopo la partita è stato espulso anche Lele Oriali con Maresca che ha quasi preso in giro il tecnico nerazzurro: “Devi accettare quando non vinci”.

94 ‘ – Maresca assegna un rigore all’Udinese per aver commesso un fallo su Lasagna. Gara in arrivo.

93 ‘ – Confusione davanti alla porta di Musso, poi l’Udinese riprende a vincere da calcio d’angolo.

91 ‘- Espulso Antonio Conte. Il tecnico nerazzurro ha qualcosa da dire con Maresca che urla eloquenti parole: “Complimenti! Sei sempre tu!”

READ  "Non voglio essere una vittima" (VIDEO)

90 ‘ – Punizione per l’Udinese, Musso prende il tempo. Quattro minuti di recupero, ammoniva Conte.

89 ‘ – Brozovic al centro, palla troppo lunga. Hakimi non evita il fallo laterale.

88 piedi – Un altro cross di Hakimi sorprende Lukaku con la traiettoria, palla fuori.

87 ‘ – Bastoni prova a lanciare Perisic in profondità, il croato non attacca e l’azione sfuma.

85 ‘ – Colpa di Barella, Maresca lo rimprovera solo verbalmente.

83 ‘- Viene punito Sensi per fallo su Lasagna, i nerazzurri protestano per essere passati.

82 ‘ – Colpa di Becao su Sanchez, l’Inter resta alta. Punizione di Sensi bloccata in uscita da Musso.

80 piedi – Prova il tiro da fuori Sensi blocca, Musso. Conte non c’è e rimprovera il suo giocatore.

78 ‘ – Cambi per l’Udinese: esce Zeegelaar ma viene ammonito per ritardare l’uscita, dentro Molina. Nuytinck in campo anche per Stryger Larsen.

77 ‘ – Lukaku e Hakimi cadono in area, Maresca non interviene e nessuno protesta.

75 ‘- Hakimi lanciato da Sanchez salta l’uomo e dà un calcio, palla che tocca il palo.

74 ‘ – Molte interruzioni, centrocampista Brozovic.

73 piedi – Cross di Dirty Perisic, Musso arriva puntuale e cade.

72 piedi – Brozovic calcia colpendo Becao in faccia, il gioco è finito.

70 ‘- Ecco i tre cambi: Sensi per Vidal, Sanchez per Lautaro e Perisic per Young.

68 ‘ – Conte chiama tre giocatori: Perisic, Sensi e Sanchez.

67 ‘ – Da Paul! Conclusione della distanza che non si adatta al gol, la difesa nerazzurra qui sta male

66 ‘- Brutto fallo di Bastoni su De Paul, immancabile giallo. Il difensore lancia un avvertimento.

63 ‘ – Un altro blitz Hakimi che sta cercando di fare per Lukaku ma è troppo indietro.

62 ‘- Due cambi per l’Udinese: Mandragora per Deulofeu e De Maio per Bonifazi.

61 piedi – Hakimi ha sbagliato tutto, riceve un campanile con un buon spazio disponibile ma dà male.

60 piedi – Prova l’ennesimo cross di Barella, Lautaro non centra la traiettoria per poco.

58 ‘ – Hakimi atteso da due difensori subisce una botta di Samir, il marocchino tiene il ginocchio ma poi riprende.

READ  F1 | La Mercedes si spegne con il motore - Federico Albano

56 ‘ – Lautaro a terra dopo il contatto con Walace, manda Stryger Larsen.

55 piedi – Azione avvolgente dell’Inter, sconvolta da un cross troppo morbido di Hakimi.

53 ‘ – Occasione Udinese! Lasagna fa una buona squadra per Pereyra che controlla ma in mezzo all’area dà un brutto calcio.

52 ‘ – Samir è tornato in campo. Chi riesce ad anticipare una palla Hakimi puntando a Lukaku.

49 ‘ – Barella in mezzo, Musso anticipa Bastoni in uscita schiacciando Samir che resta a terra.

47 piedi – Lasagna cerca di ostacolare Deulofeu ma trova l’opposizione di Skriniar.

46 ‘ – Young serve Hakimi che controlla con difficoltà e permette il recupero di Samir.

——

19.05 – L’Inter darà il via al secondo tempo: GO!

04.19 – Entrambe le squadre tornano per l’inizio del secondo tempo.

19.02 – Handanovic è già sceso in campo.

INTERVALLO – Gol bianconeri nella prima frazione di gara alla Dacia Arena, con un’Inter che dopo una partenza subdola dove ha lasciato un po ‘di vento all’Udinese ha pian piano preso palla in partita con alcune occasioni importanti, soprattutto quella di Lautaro Martinez che trova comunque la super opposizione di Juan Musso che dice no al colpo dell’ex compagno di squadra del Racing Avellaneda. Friulani che controllano le onde dei nerazzurri, anche con pochi colpi sopra le righe.

—–

46 ptFischietta Maresca: Udinese-Inter a riposo sullo 0-0.

45 piedi – Ci sarà un minuto di recupero.

45 ‘ – A tu per tu con Zeegelaar, Barella resta a terra per qualche istante.

44 piedi – Tiraccio di Vidal che si impenna e si ritrova in curva.

43 ‘ – Tiro strangolato di Young, Musso salva senza problemi.

42 ‘ – Traingolazione Lukaku-Hakimi-Barella, la difesa dell’Udinese libera.

40 ‘ – Tiro di Vidal servito da Lukaku, palla ammortizzata che Musso blocca a terra.

39 ‘ – Altro brutto difetto di Samir, questa volta su Barella.

37 ‘- Samir affonda Lukaku con l’intenzione di partire, giallo per il brasiliano che è stato ammonito e salterà la gara con lo Spezia.

33 ‘- Gotti manda Arslan fuori dal campo, che rischia di essere espulso; dentro Walace.

READ  Max Giusti e il verso a Lotito: “Qualcuno si è offeso? Chiedo scusa. È un personaggio ... "

31 ‘- Barella cerca di intromettersi, Musso blocca all’uscita.

29 ‘- Barella cerca al volo il gol del capolavoro, la palla finisce di poco fuori.

26 piedi – Arslan ha atterrato Lukaku, la panchina dell’Inter vorrebbe il secondo cartellino giallo. Gotti riscalda Walace.

23 ‘- Lautaro prova ad approfittare di un errore difensivo, soprattutto Becao; Musso fa un capolavoro e respinge il tiro dell’ex compagno di corsa.

22 ‘ – L’Udinese dribbla la ben disposta difesa dell’Inter, poi Stryger Larsen riesce a trovare il buco e balza sul cross di De Paul.

18 ‘ – Ottimo recupero di Handanovic che serve Barella il cui centro si perde in terra di nessuno terminando con un fallo laterale.

18 ‘ – Barella a terra, Brozovic calcia il pallone.

15 piedi – Deulofeu prova un tiro tondo, palla comoda per Handanovic.

14 ‘ – Il protestante Hakimi rivendica un corner non concesso, il replay sembra dare ragione al marocchino.

13 ‘ – Conclusione dalla distanza di Lasagna con palla che finisce abbondantemente alta.

12 ‘ – Due minuti di attesa per vedere Hakimi calciare violentemente contro il muro …

10 ‘- Arslan ammonisce che Vidal atterra vicino alla Juventus.

8 piedi – Lautaro segna ma la posizione di partenza era in fuorigioco.

5 piedi – Batons spazza la testa, poi Young non riesce a schivare un angolo.

4 piedi – Intervento di Vidal su Lasagna, punizione per l’Udinese.

3 piedi – Bastoni rischia pesantemente con un passaggio che rimbalza su De Paul, Lasagna non ci crede troppo e il difensore riesce a recuperare. Anche se l’argentino respinge con un braccio, Maresca consegna un rigore all’Inter.

2 piedi – Hakimi mette a cavalcioni la palla su un avversario che ottiene una rimessa in gioco.

—–

02/18 – L’Udinese darà il via alla partita: FESTE!

18.01 – Handanovic e De Paul nel lancio in campo.

17.59 – E ‘stata l’Inter a scendere in campo per il pre-partita, seguita poco dopo dai friulani.

17.58 – Al suo posto Antonio Conte, presto le due squadre vinceranno il campo.

17.53 – Pochi minuti all’inizio della partita. Maltempo a Udine, dove piove da un’intera giornata.

—-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *