Abiteboul impressionato da Leclerc – Formula 1

La classifica fatta da Charles Leclerc con una SF1000 con tante criticità ha accresciuto l’entusiasmo del popolo Ferrari nei confronti del giovane monegasco. Tra i tanti estimatori del cavaliere Cavallino, si è recentemente aggiunto Cyril Abiteboul, Direttore del team Renault. Il numero uno della squadra d’oltreoceano è stato infatti protagonista di una conferenza stampa alla vigilia dell’evento iridato di Imola, in cui ha espresso la sua considerazione per il numero 16.

Alla domanda su quale pilota al di fuori della Renault lo avesse impressionato di più durante la stagione, Abiteboul ha risposto: “Charles, 100%. Riesce a portare la macchina a un livello che non è suo“. La gara di Imola ha valorizzato ulteriormente le parole del team manager, con il protagonista di Leclerc con Daniel Ricciardo in un confronto prolungato, valido per l’ultimo gradino del podio, prima che Daniil Kyvat entrasse tra i due grazie ad un magnifico sorpasso fuori Piratella contro i monegaschi.

Leclerc ha avuto finora un campionato coerente, portando punti importanti alla Ferrari dal punto di vista di un costruttore e conquistando due podi, facendo il suo debutto al Red Bull Ring e Silverstone. Mentre il giovane talento del Cavallino non è stato esente da errori, come l’impatto alla Parabolica di Monza o l’incidente con il compagno di squadra in Stiria, il record di prestazioni per quattro gare in conclusione resta positivo.
Il monegasco ha anche segnato 85 punti in totale contro i 18 di Sebastian Vettel. Abiteboul afferma, tuttavia, che non sono i risultati del quadruplo campione del mondo ad essere al di sotto delle aspettative, ma che è Leclerc a mostrare prestazioni straordinarie. Il francese ha detto: Tutti interrogano Sebastian Vettel, ma penso che il vero punto interrogativo sia Charles“.

READ  Victor Osimhen è già un beniamino dei napoletani e si ritrova anche nei "Simpsons"

La stagione in corso traccia un sottile parallelo tra Charles Leclerc e Daniel Ricciardo, pilota che dopo anni di assenza ha riportato la Renault di Cyril Abiteboul sul podio del Nürburgring, ripetendo il traguardo di domenica a Imola. L’australiano ha contribuito per oltre il 70% al bottino della Renault nella classifica costruttori ed è attualmente quarto nel campionato del mondo piloti. 95 punti, con 10 gradini di vantaggio su Charles Leclerc, quinto in classifica. I due piloti saranno probabilmente i protagonisti della lotta con Sergio Perez al quarto posto nella classifica generale del campionato.

“Due podi”, applaude Renault su Twitter

Ma la Renault punta decisamente anche al terzo posto nel campionato costruttori, dove attualmente è solo un punto davanti a McLaren e Racing Point. “Data la nostra situazione attuale, la posizione finale non cambierà il nostro lavoro finora” Abiteboul ha continuato, “Perché quello che abbiamo fatto ora è alle nostre spalle e ora siamo completamente concentrati sul prossimo anno. Per questo motivo sono già mezzo contento, perché c’è stata una crescita apprezzabile durante il campionato e sarei felice al 100% se riuscissimo ad arrivare terzi. Combattiamo al meglio tra il 3 ° e il 6 ° posto, quindi tutto è possibile, ma ovviamente la terza posizione significherebbe la massima soddisfazione per questa stagione“.

Il francese non esclude quindi ancora la Ferrari dalla lotta per il terzo posto al Mondiale, dove la squadra italiana è attualmente sesta. La Scuderia di Maranello ha un ampio distacco di 32 punti per riempire le ultime quattro gare, un compito difficile ma non impossibile. La sfida del campionato costruttori e il duello con Ricciardo nel campionato piloti daranno a Leclerc nuovi stimoli per continuare a stupire la Renault numero uno.

READ  Tennis: Sinner, debutto facile a Sofia: Fucsovics battuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *