A’dam Tower assediata da dodici club e caffè per la “festa dell’anno”

Immagine ANP nulla

foto dell’Anp

A tutti i locali notturni è stato assegnato uno spazio nell’iconica torre attraverso l’IJ. In questo modo, gli Amsterdammers possono facilmente passare da un club a un bar e così via per recuperare tutte le feste perse degli ultimi due anni in una sera.

Al primo piano, puoi rilassarti al bar di De Kopstootbar e De Tulp. Anche il Red Light Bar, Tales & Spirits e Duke of Tokyo ospitano uno spazio. Lassù si balla al Mary Go Wild, o fermati nella stanza dove Lovelee e il Chin Chin Club fanno festa insieme. In cima ci sono Madam, il Chicago Social Club e il Jimmy Woo.

La formazione, secondo l’organizzazione Unlock The Party, è varia come la vita stessa di Amsterdam. I primi nomi conosciuti: Sophie Street, Fiesta Macumba Soundsystem ed Elias Mazian.

“Per molte persone, la vita notturna è davvero un paradiso in cui tutti possono essere ciò che vogliono essere”, afferma Junior van Keulen, programmatore del co-conduttore Club Nyx. “Siamo quindi orgogliosi di rappresentare la comunità LGBTQ+ in questo evento unico in cui la vita notturna di Amsterdam è ancora una volta collocata su un piedistallo”.

La festa inizia alle 20:00 e termina alle 2:00. Un biglietto costa 30 euro, la vendita dei biglietti inizia il 24 febbraio alle 10:00.

READ  Leo Blokhuis: 'Top 2000 un gogo è più grande di Matthijs van Nieuwkerk'

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *