AlphaTauri si ritira nel Q1: “Non apparteniamo qui”

Delusione generale ad AlphaTauri dopo le qualifiche sul bagnato circuito di Imola. Pierre Gasly e Yuki Tsunoda non sono riusciti a superare la Q1 e hanno concluso diciassettesimo e sedicesimo. Entrambi i piloti si dicono delusi e stanno cercando miglioramenti con il team per recuperare posizioni nella gara sprint e nel Gran Premio.

È stato un pomeriggio triste per AlpaTauri, la squadra italiana aveva grandi speranze in un buon risultato nel Gran Premio di casa ma ha superato la Q1 solo in qualifica. Il team ha anche incluso alcuni aggiornamenti per andare avanti più velocemente, ma sembrava che le modifiche alla vettura si fossero rivelate peggiori del previsto. Ciò ha portato a un’auto senza velocità sufficiente per competere a centrocampo.

Dopo le qualifiche, Gasly è stato in grado di affrontare la telecamera di F1TV Ma poco si è detto sulla mancanza di velocità della sua vettura: “Bisogna vedere cosa è successo perché non so perché in qualifica siamo stati così lenti. Abbiamo fatto un giro alla fine della Q1 su pista asciutta e non siamo riusciti nemmeno a migliorare. Secondo il francese, la squadra deve migliorare in fretta: “Bisogna vedere con la squadra dove le cose vanno male e cosa si può migliorare. Sono molto deluso perché chiaramente possiamo fare meglio con la squadra.

Nonostante Tsunoda fosse tre decimi più veloce del suo compagno di squadra, non è riuscito a passare alla Q2: “Abbiamo avuto un momento molto difficile oggi. Abbiamo introdotto un nuovo aggiornamento e abbiamo pensato di poter competere a centrocampo, ma non avevamo la velocità su questa pista. La velocità della macchina non è il nostro compito e dovremo vedere dove possiamo migliorare la macchina. Abbiamo la possibilità di reagire nella gara sprint e nel Gran Premio, non vedo l’ora di sorpassare molte macchine sabato e domenica”, ha detto il combattivo pilota giapponese.

READ  'Putin ha un'altra figlia dall'ex ginnasta Kabaeva' | All'estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.