Amber Heard in appello contro Johnny Depp

Amber Heard in appello contro Johnny Depp

L’attrice Amber Heard ha impugnato ieri la decisione del tribunale della Virginia nella controversia con Johnny Depp. Secondo uno dei suoi avvocati, il team legale di Johnny Depp ha tenuto “un’enorme quantità di prove” fuori dal caso. Spera che questo materiale venga ammesso in appello.

Heard ha scritto in un editoriale del Washington Post del 2018 che era stata vittima di violenza domestica. Non ha fatto un nome, ma presto è diventato chiaro che stava accusando Depp, da cui ha divorziato nel 2015. Depp l’ha portata in tribunale e ha chiesto $ 50 milioni. Ieri il tribunale della Virginia si è pronunciato a favore di Depp: Heard deve pagargli 10 milioni di dollari, lui gli paga 2 milioni di dollari.

L’avvocato di Heard sottolinea che le prove a cui si riferisce sono già state ammesse nel Regno Unito. È stato in un caso che Depp ha intentato contro The Sun nel 2020. Questo tabloid aveva definito Depp una donna violenta. Depp ha perso quella causa perché il giudice ha stabilito che la violenza di Depp contro Heard è stata ampiamente provata.

Secondo l’avvocato di Heard, il campo di Depp ha imparato da questo caso. “Hanno pensato: dobbiamo demonizzare Amber e tenere queste prove fuori dal caso”. La giuria del tribunale della Virginia li definisce inoltre “confusi”.

READ  Trump usa 'Gloria' e Umberto Tozzi si arrabbia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *