AMD annuncia Radeon RX 7900 XT e XTX basate su architettura RDNA3 – Informatica – Notizie

AMD annuncia Radeon RX 7900 XT e XTX basate su architettura RDNA3 – Informatica – Notizie

AMD ha annunciato la sua nuova generazione di schede video basate sull’architettura RDNA 3. La Radeon RX 7900 XT e la Radeon RX 7900 XTX sono i nuovi modelli di fascia alta che sono le prime GPU di gioco a utilizzare i chiplet. Le carte verranno rilasciate il 13 dicembre.

Con le schede video della serie Radeon RX 7000, AMD introduce l’architettura RDNA 3 con miglioramenti significativi rispetto alla generazione precedente. Il produttore afferma che durante lo sviluppo ha enfatizzato le buone prestazioni per watt senza sacrificare le migliori prestazioni di gioco.Secondo AMD, le prestazioni per watt sono fino al 54% superiori con RDNA 3 rispetto a RDNA 2.

Chiplet su una GPU

Il cambiamento di gran lunga più grande che vediamo con le nuove carte Radeon è il passaggio da un chip singolo monolitico a più chip. Proprio come AMD ha fatto con i processori Ryzen per diverse generazioni, il produttore utilizza più chip e li combina in un insieme cooperativo. Le Radeon RX 7900 XT e XTX sono basate sul chip Navi 31. Su di esso sono combinati un massimo di 7 chiplet, di cui il Graphics Compute Die è il chip più grande e contiene tutti i processori di flusso. Questo singolo GCD è circondato da chip più piccoli chiamati Memory Cache Dies, che contengono Infinity Cache, nonché un controller di memoria a 64 bit per la memoria GDDR6.

Come sulle schede video RDNA 2 della serie RX 6000, AMD utilizza nuovamente Infinity Cache come buffer tra il chip grafico e la memoria video GDDR6, ma questa connessione è di seconda generazione e quindi notevolmente più veloce. AMD afferma che la larghezza di banda di picco a 5,3 TB/s al di sotto della linea è del 170% superiore rispetto alla disposizione di memoria della generazione precedente. La quantità di Infinity Cache è stata aumentata da 128 MB su Navi 21 a 96 MB sul nuovo chip Navi 31, che, grazie a un utilizzo più intelligente della memoria, non causa una perdita di prestazioni, ma fa la differenza nel consumo di energia.

Nuova unità di calcolo, ray tracing più veloce e intelligenza artificiale

L’unità di calcolo dell’RDNA 3 è dotata di a unità SIMD a doppia uscita, con cui AMD apporta più o meno le stesse modifiche apportate da Nvidia con la sua architettura Ampere. Qualsiasi processore di flusso ora può lavorare contemporaneamente su un’attività in virgola mobile, intera o ai. Non è ancora chiaro con quanta flessibilità la nuova unità di calcolo possa organizzare e distribuire questo lavoro, ma la potenza di calcolo teorica è almeno raddoppiata con questo passaggio. Con questa modifica, AMD non specifica il doppio del numero di core di calcolo, come Nvidia ha iniziato a fare con i suoi core CUDA. Con l’implementazione di due acceleratori AI per unità di calcolo e l’aggiunta di nuove istruzioni, le prestazioni in quest’area dovrebbero essere 2,7 volte migliori di quelle di RDNA 2.

READ  Apple lancia l'app Oceanic+ Dive Computer per Watch Ultra - Tablet e telefoni - Novità

Velocità di clock disconnesse

Per ottenere prestazioni per watt più elevate possibile, AMD ha disaccoppiato lo shader e le velocità di clock front-end nel design Navi 31. Secondo il produttore, velocità di clock front-end elevate sono importanti per le prestazioni, ma gli shader stessi potrebbero essere leggermente più lenti senza riduzione delle prestazioni. Sull’RX 7900 XTX si è deciso di far girare gli shader a un massimo di 2300 MHz, mentre la parte anteriore di questo chip gira a 2500 MHz. Il produttore afferma di scegliere il miglior bilanciamento in quanto le velocità di clock sono effettivamente superiori del 15% rispetto alla generazione precedente, risparmiando fino al 25% nel consumo energetico.

Motore di visualizzazione della luminosità

Con la serie RX 7000, l’output del display riceve anche un importante aggiornamento, che AMD ha persino ribattezzato Radiance Display Engine. Le Radeon di nuova generazione sono dotate del nuovissimo standard DisplayPort 2.1 e possono produrre 12 bit per canale. Con DP 2.1, un’enorme larghezza di banda di 54 Gbps può pilotare un display 8K fino a 165 Hz senza compressione o un display 4K fino a 480 Hz. Questo è un enorme passo avanti rispetto a DisplayPort 1.4, tanto che viene utilizzato anche sulla serie RX 6000 come le nuove schede della serie RTX 40 di Nvidia. Con DP 1.4, il limite è per 8K a 60Hz e per 4K a 240Hz senza usare la compressione. Durante la presentazione, il produttore ha voluto sottolineare questo vantaggio in termini di connettività rispetto al suo concorrente.

Motore multimediale, FSR 3 e Hypr-RX

Con la serie RX 7000, AMD offre per la prima volta il supporto della codifica AV1 alle sue schede grafiche. Il nuovo Media Engine dovrebbe anche consentire una migliore codifica video attraverso l’uso dell’IA, sebbene il produttore non stia ancora fornendo dettagli su come esattamente ciò venga fatto e se gli acceleratori AI vengano utilizzati per questo. Tuttavia, viene introdotto SmartAccess Video, in cui un processore Ryzen 7000 combinato e una scheda video Radeon RX 7000 possono eseguire un’attività di codifica o decodifica pesante a un ritmo accelerato.

READ  Evan Blass rivela le specifiche Soc di Snapdragon 6 Gen 1

Durante la presentazione, AMD ha brevemente accennato all’arrivo di una nuova versione di FSR, con un lancio previsto nel 2023. Sotto il nome FSR 3, AMD rilascerà una controparte di DLSS 3 per le schede grafiche RDNA 3., in cui l’IA Gli acceleratori sulla gpu verranno utilizzati per generare frame e visualizzare tra i frame renderizzati.

Nel software, AMD prevede anche di introdurre Hypr-RX nella prima metà del 2023. Questa funzionalità dovrebbe facilitare ai giocatori la scelta di un profilo di gioco ottimale nel software Adrenalin, senza dover selezionare manualmente funzionalità come Boost., FSR e Super Risoluzione.

Prestazioni attese

Nella presentazione, AMD fa affermazioni sulle prestazioni dell’RX 7900 XTX, ma il produttore non fa un confronto diretto con la GeForce RTX 4090 di Nvidia. Nel complesso, sono promesse prestazioni di ray-tracing fino al 50% migliori rispetto all’RX 6950 XT e nella rasterizzazione sarebbero comprese tra 4K. Il 50-70% dovrebbe esserlo. Se AMD riesce a farcela, cambierà il gioco indipendentemente dal fatto che l’RTX 4090 o l’RX 7900 XTX siano più veloci. È anche sorprendente che AMD sembri suggerire nella sua presentazione che FSR su RDNA 3 offre un aumento delle prestazioni proporzionalmente maggiore rispetto a RX 6950 XT.

Prezzo e disponibilità

AMD Radeon RX 7900 XT e RX 7900 XTX saranno disponibili dal 13 dicembre, secondo il produttore, nelle versioni di riferimento e nelle schede personalizzate fornite dai partner di carte. Il prezzo al dettaglio suggerito per l’RX 7900 XT è di $ 899, l’RX 7900 XTX avrà un prezzo al dettaglio suggerito di $ 999. Convertito in euro, con il cambio attuale tasse incluse, è attualmente di 1110 euro per la RX 7900 XT e di 1233 euro per la RX 7900 XTX.

READ  Euro 2020, polemiche e bufera sull'arbitro Orsato: "Ridicolo"


















RX7900XTX RX7900XT RX6950XT
Architettura RDNA3 RDNA3 RDNA2
GPU Navi 31 Navi 31 Navi 21
Dimensione del dado 300 mm² GCD
+
6x 37 mm² MCD
300 mm² GCD
+
5x 37 mm² MCD
519 mm²
transistor 58 miliardi sconosciuto 26,8 miliardi
Processo produttivo 5nm + 6nm TSMC 5nm + 6nm TSMC TSMC 7nm
Unità di calcolo 96 84 80
Processori di flusso 6.144 5.376 5.120
orologio da gioco 2300 MHz 2000 MHz 2100/2310 MHz
Prestazioni (FP32) 61,6 Tflop sconosciuto 23.65Tflop
Memoria 24 GB di memoria GDDR6 20 GB di memoria GDDR6 16 GB di memoria GDDR6
Bus di memoria 384 bit 320 bit 256 bit
Generazione PCI Express PCIe 4.0 PCIe 4.0 PCIe 4.0
cache infinita 96 MB 80 MB 128 MB
tbp 355 W 300 W 335 W
Data di rilascio 13 dicembre 2022 13 dicembre 2022 10 maggio 2022
Prezzo consigliato $ 999 $ 899 1229 €

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *