Home / News / And in thy heart inurn me – Il nuovo album dei Monjoie

And in thy heart inurn me – Il nuovo album dei Monjoie

And in thy heart inurn me – Il nuovo album dei Monjoie“and in thy heart inurn me” (e nel tuo cuore custodisci le mie ceneri) è la frase che chiude la poesia di John Keats “ You say you love” ed è il titolo del quarto album dei Monjoie. L’album si concentra su alcuni tra i maggiori esponenti della poesia inglese tra la fine del settecento e la prima metà dell’ottocento, i poeti in questione sono William Blake, John Keats, William Wordsworth. La scelta delle poesie, cantate in inglese e proposte qui in forma canzone, non segue una specifica ricerca storica o letteraria, più semplicemente un rapporto diretto, istintivo, quasi epidermico con le liriche del poeta. Il rapporto conflittuale di Blake con la religione e il significato avveniristico che dà dell’infinito, l’amore preteso senza mezze misure da Keats, l’eleganza e delicatezza del disegno naturalistico di Wordsworth. Parole e immagini lontane che vengono fatte proprie, cercando di discernere quel pathos, pur scrivendo un racconto libero.

and in thy heart inurn me”, può essere definito un concept album, le 15 tracce che lo compongono nascono voce e piano, dalla collaborazione tra Alessandro Brocchi, cantante chitarrista dei Monjoie e Daniele Marini tastierista degli OGM, ai quali si sono aggiunti gli altri componenti storici dei Monjoie, Valter Rosa chitarre e bouzuki, Davide Baglietto flauti, ocarine, musette del Berry, piano e organo e Alessandro Mazzitelli tastiere, sintetizzatori analogici, basso e produzione. Alle composizioni, hanno collaborano musicisti che spaziano in campi musicali diversi tra loro, rendendo il progetto eterogeneo. Arrangiamenti con richiami jazzistici si alternano a brani di matrice folk, all’elettronica analogica, ad un melanconico neoclassicismo.

Per maggiori info e per acquistare l’album: Monjoie | Lizard Records

About Simone Molle

Simone Molle
Collaboratore di HamelinProg.com, è impiegato amministrativo. Appassionato di rock psichedelico, acid rock, neopsichedelia, progressive rock, rock progressivo italiano anni '70, space rock, prog metal, hard rock, alternative rock, musica sperimentale e molto altro.

Check Also

Life Size – Il nuovo album di John Greaves

John Greaves, bassista, cantante e compositore noto soprattutto per la sua militanza negli Henry Cow …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *