Anteprima Samsung QD OLED e QLED 2023

Anteprima Samsung QD OLED e QLED 2023

Anteprima Samsung QD OLED e QLED 2023

Samsung sta mostrando i suoi nuovi televisori di fascia alta per il 2023 al CES. Oltre all’ultra-costoso precedentemente discusso modelli microled Samsung introdurrà anche due nuovi televisori QD OLED, S90C e S95C, e i modelli di punta delle serie LCD 8K e 4K, i televisori QN900C e QN95C NEO QLED. I modelli QLED inferiori devono ancora essere presentati al CES e si sa poco di questi televisori.

I nuovi modelli 2023 utilizzano Tizen 7.0 come sistema operativo. Anche se l’interfaccia non sembra essere cambiata molto rispetto allo scorso anno, Samsung ha aggiunto una serie di nuove funzionalità. Ad esempio – almeno per le TV ora annunciate – hanno un hub SmartThings integrato con radio Zigbee e Thread e supporto per Matter. Ciò significa che i nuovi televisori possono fungere da hub in una casa intelligente. Un’altra nuova funzionalità è il supporto per frequenze di aggiornamento di 144 Hz. I modelli di punta dell’anno scorso erano già in grado di farlo in pratica, ma anche Samsung lo sta inserendo ufficialmente nelle liste delle specifiche.

Due volte QD OLED

L’OLED S95B QD, introdotto lo scorso aprile, quest’anno avrà due diversi successori che saranno ora disponibili anche in 77″ oltre a 55″ e 65″. I nomi dei modelli di tutti i modelli 2023 terminano con una C e i nuovi OLED hanno la designazione del tipo S90C e S95C. Anche se il nome suggerisce il contrario, l’S90C è in realtà il successore dell’S95B del 2022, mentre l’S95C sembra essere posizionato un po’ più in alto e quindi probabilmente riceverà anche un prezzo più alto. Probabilmente perché Samsung non ha ancora annunciato i prezzi per i nuovi televisori.

S95C

L’S95C ha un design notevolmente diverso rispetto all’S95B dell’anno scorso. A differenza della S95B, la TV ha una One Connect Box, una scatola esterna contenente l’alimentatore e tutte le connessioni, che si collega allo schermo della TV con un cavo sottile. La One Connect Box dell’S95C può essere montata sul retro della base TV, ma puoi anche nasconderla in un cabinet audio. Il vantaggio è che in questo caso un unico cavo collega il televisore all’alimentazione e al segnale multimediale, invece di più cavi HDMI e un cavo di alimentazione separato. Poiché tutta la logica è alloggiata in One Connect Box, lo schermo stesso è molto sottile e probabilmente può essere appeso abbastanza piatto contro il muro.

Non solo è sorprendente che l’S95C abbia ora un One Connect Box, ma anche che il modello di punta della gamma QLED 4K, il QN95C, non abbia più questo One Connect Box. L’anno scorso Samsung ha posizionato il modello di punta della gamma QLED 4K sopra l’OLED QD S95B, ma quest’anno, visto il passaggio a One Connect Box, le cose potrebbero cambiare, anche in termini di prezzo.

READ  Inter, intervista a Zhang: "Racconto, divorzio inevitabile. Inzaghi ha sposato il progetto"

Il risultato principale dell’S95C è che ha un pannello OLED QD di seconda generazione, dove Samsung Display è riuscita ad aumentare l’efficienza degli OLED blu, che aumenta la luminosità della TV nel suo insieme. I display QD OLED utilizzano solo OLED blu, con parte dei sub-pixel dotati di punti quantici che convertono la luce blu in luce verde e rossa.

Non è del tutto chiaro dalla comunicazione disponibile come sia avvenuto esattamente questo miglioramento OLED. In un Comunicato stampa Samsung Display parla di un nuovo materiale ‘HyperEfficieny EL’ che si dice sia responsabile del miglioramento della luminosità. Samsung Display afferma che i nuovi pannelli raggiungono una luminosità massima di 2000 cd/m². Dipende senza dubbio dalla temperatura del colore del pannello. Le prime misurazioni di HDTVtest mostrano che la luminosità dopo la calibrazione è di circa 1300 cd/m², un netto miglioramento rispetto ai circa 1000 cd/m² raggiunti dall’S95B lo scorso anno. Tuttavia, la luminosità a schermo intero non sembra essere aumentata, se non del tutto, anche se è difficile trarre conclusioni definitive sulla base di questi primi test con hardware meno recente. Tuttavia, sembra che i nuovi OLED QD di Samsung e i nuovi woleds con array di micro-lenti da LG Display sarà abbinato in termini di luminosità.

Visibilmente più luminoso

Samsung ha mostrato l’S95B dell’anno scorso e il nuovo S95C del 2023 fianco a fianco in una sessione chiusa. Era molto chiaramente visibile che la nuova TV è più luminosa nei punti salienti rispetto al suo predecessore. Ciò sarà in parte dovuto al nuovo pannello, ma forse anche perché quest’anno Samsung ha migliorato la mappatura dei toni HDR. Certo, dobbiamo tenere presente che non sappiamo come sono stati sintonizzati i due televisori.

READ  Europei 2020, Eriksen malato in campo. "Christian non tornerà a giocare a calcio" - Sport

Sebbene l’S95C sia molto sottile, il televisore è dotato di un ampio sistema audio con sei altoparlanti midrange/acuti dietro lo schermo e non meno di otto mini woofer. Non siamo stati in grado di ascoltare la TV, ma data la sottigliezza, saremmo sorpresi se questi woofer riuscissero davvero a ottenere una riproduzione dei bassi sostanziale. Come con i televisori degli anni precedenti, il televisore può funzionare con alcune soundbar Samsung, con gli altoparlanti del televisore utilizzati insieme a quelli della soundbar per creare un’immagine sonora più ampia.

OLED S90C

Il TV OLED QD S90C è molto simile all’S95B dell’anno scorso. Il design è quasi lo stesso; l’unica differenza che abbiamo potuto trovare è che il piede piatto che si arriccia dietro lo schermo ora si trasforma in due gambe con uno spazio in mezzo, mentre l’S95B aveva un piede completamente chiuso. Sembra anche che il retro del televisore abbia una finitura leggermente più scura, altrimenti i due modelli sembrano simili.

L’S90C utilizza connessioni sul retro della TV stessa, proprio come l’S95B dell’anno scorso, la TV non ha una One Connect Box esterna. Non si sa quale pannello contenga l’S90B, abbiamo sentito diverse voci a riguardo. Un portavoce ha affermato che l’S90C sarebbe stato meno luminoso dell’S95C, mentre un altro lo ha contestato. Ma poiché esiste una sola fabbrica in cui Samsung Display produce pannelli OLED per TV e l’S90C sarà disponibile anche nella nuova dimensione di immagine 77″, è comunque improbabile che Samsung continui a produrre due generazioni di pannelli affiancati. L’S90B riceverà comunque l’ultima versione di Tizen e quindi riceverà anche un hub SmartThings con supporto per Zigbee, Thread e Matter.

QN95C NeoQLED

Nella nostra recensione QN95B QLED TV l’anno scorso, abbiamo scritto che pensavamo fosse uno dei migliori televisori se guardi principalmente la TV in una stanza con una quantità relativamente elevata di luce ambientale. Il televisore produce un’immagine molto nitida e grazie a una retroilluminazione mini LED a 720 zone nel caso della versione da 55″, anche il contrasto è eccellente. Il miglioramento principale con il nuovo QN95C è che ha “quasi il doppio” il numero esatto di zone differisce, come con i modelli dell’anno scorso, a seconda delle dimensioni dello schermo, ma il QN95C da 55 pollici potrebbe quindi avere circa 1400 zone.

In una dimostrazione a porte chiuse, Samsung ha mostrato il QN95B e il QN95C fianco a fianco con immagini in cui erano visibili elementi molto luminosi su uno sfondo scuro: il tallone d’Achille dei televisori LCD con oscuramento locale, dove è visibile una rapida fioritura. Con questo faccia a faccia, era chiaramente visibile che l’oscuramento locale del nuovo televisore è stato ulteriormente migliorato e anche il QN95C sembra perdere meno dettagli nelle ombre a causa dell’oscuramento troppo entusiasta. Secondo Samsung, la luminosità del nuovo QN95C non è superiore a quella del modello dello scorso anno, il miglioramento della qualità dell’immagine è dovuto principalmente al numero di zone di oscuramento.

READ  Apple lancia l'app Oceanic+ Dive Computer per Watch Ultra - Tablet e telefoni - Novità

Anche l’elaborazione delle immagini dei modelli 2023 di Samsung è stata ulteriormente migliorata, secondo la sua stessa dichiarazione. Sono anni che sentiamo parole d’ordine come intelligenza artificiale e apprendimento automatico da tutti i produttori e Samsung afferma di fare un uso migliore di queste tecnologie anche quest’anno. Per i modelli 2023, ciò ha portato a un nuovo algoritmo che converte le immagini SDR in pseudo-HDR. Non osiamo dire quanto bene funzioni, dobbiamo ancora vedere la tecnologia in azione.

Televisori 8K in vendita anche in UE?

Samsung ha presentato anche il QN900C, il nuovo modello di punta della gamma 8k qled. Questa TV beneficia anche della nuova piattaforma 2023 e le demo TV sembravano molto buone. Tuttavia, non è chiaro se i nuovi televisori 8k saranno disponibili in tutte le dimensioni dello schermo nell’UE. È difficile per i televisori 8K rispettare le nuove normative sull’energia che entreranno in vigore da marzo. Poiché i televisori 8k hanno pixel più piccoli rispetto ai modelli 4k della stessa dimensione che lasciano entrare meno luce dalla retroilluminazione, il consumo energetico è maggiore. Soprattutto per le immagini di piccole dimensioni dove le nuove regole sono molto rigide, quindi potrebbe diventare problematico rispettarle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *