Bambino scomparso di una coppia americana assassinata trovato dopo 41 anni ADESSO

La figlia di una coppia assassinata del Texas è stata trovata più di 41 anni dopo la morte violenta dei suoi genitori, riferisce il National Center for Missing and Exploited Children (NCMEC). Gli agenti di polizia di tre stati si sono uniti alla ricerca. Gli investigatori del Texas alla fine hanno individuato la bambina, che ora è una donna di 42 anni, nello stato dell’Oklahoma.

Holly Clouse, alias “Baby Holly”, è stata vista per l’ultima volta dalla sua famiglia alla fine degli anni 1980. I suoi genitori, Tina e Harold Clouse, sono stati trovati assassinati il ​​12 gennaio 1981 nella campagna vicino alla città di Houston, in Texas.

Solo decenni dopo, con l’aiuto della tecnologia del DNA, è stato possibile stabilire con certezza che i corpi trovati erano proprio quelli di Harold e Tina. Harold era stato picchiato a morte, Tina strangolata. Il loro bambino non è stato trovato tra i loro resti.

La causa dell’omicidio dei genitori di Holly e della sua stessa scomparsa rimane un mistero. Holly è stata cresciuta da una famiglia che l’ha adottata. Ulteriori informazioni devono ancora essere rilasciate sulla vita di Holly dalla sua scomparsa. Non si sa nemmeno chi l’abbia presa dopo gli omicidi e come sia finita nella famiglia adottiva. Anche l’identità attuale di Holly non è stata rivelata.

Il giornale del Texas lo sapeva Cronaca di Houston per riferire che Holly ha appreso per la prima volta chi era dagli investigatori martedì. Non è chiaro come i ricercatori abbiano trovato Holly e se sia stata in grado di partecipare all’indagine lei stessa.

READ  Zakia Seddiki, assistente sociale moglie dell'Ambasciatore Attanasio

Secondo NCMEC, Holly spera di incontrare presto di persona la sua famiglia natale. L’indagine sull’omicidio dei genitori biologici di Holly resta aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.