Belinelli Force 24, Virtus Bologna batte Badalona e vince Gara 1

Vittoria dolorosa ma importante per Segafredo, che ha esordito nei quarti di finale di Eurocup battendo un tenace Badalona 80-75. Dopo un record durato più di 37 minuti, il Vnere ha condotto la partita grazie alle partite di Belinelli (Mvp del match con 24 punti a referto) e Hunter, decisivo anche in difesa. Nonostante le basse percentuali di tiri, il Bologna ha approfittato di 31 dei 39 tiri liberi concessi da Badalona, ​​molto aggressivo sin dal primo possesso. La squadra di Djordjevic vince gara 1 e proverà a chiudere le prove nella seconda partita di venerdì in Spagna.

PRIMO QUARTO

Nei primi minuti le difese di Bologna e Badalona lavorano bene, mantenendo il punteggio praticamente indistruttibile per 2 minuti e mezzo, ad eccezione del canestro di Lopez-Arostegui per il 2-0 degli ospiti. Tomic batte un combattivo Tessitori in fase difensiva allungandosi sul 4-0. Badalona trova altri due punti con Lopez-Arostegui, mentre Segafredo riesce solo a liberarsi dalla lunetta dopo oltre 4,5 minuti di gioco con un libero di Markovic. Badalona non riesce a segnare un 3 fallendo 6 tentativi consecutivi e permettendo ai padroni di casa di pareggiare grazie ai 4 punti consecutivi di Gamble. Il ritmo degli attacchi accelera ma l’equilibrio è il vero protagonista del primo quarto. Ribas segna il bomba +3 dall’arco (18-15) ma nel knockdown davanti commette fallo tecnico, permettendo a Belinelli di entrare in partita con i suoi primi punti dalla lunetta. Badalona prende un altro allenatore dopo che Birgander ha commesso fallo su Gamble, il decimo degli ospiti nel primo tempo, dando a Vnere la possibilità di riprendere il pareggio. Dimitrijevic segna l’ultimo canestro del quarto, guidato da Badalona per 22-20.

READ  Lepore: "3-0 al tavolo della Juve? Se il Napoli fa appello, vince"

SECONDO QUARTO

Adams apre il secondo quarto con la pirotecnica schiacciata su aiuto di Teodosic ma Birgander riporta la sua squadra con un elegante movimento sotto canestro. Il Bologna perde i possedimenti consecutivi e il canestro 26-22 di Morgan convince Djordjevic a fermare il gioco per la prima volta al di fuori della sua partita. Ricci sbaglia la terza tripla indiscussa del suo match e Dimitrijevic segna il canestro sbilanciato del +5 (28-23). Il Bologna reagisce, approfittando dei preziosi recuperi di Markovic in difesa e realizzando un parziale di 8-0 per il primo possesso del vantaggio (31-28). Il Badalona non molla: due triple in 20 secondi sanciscono una difesa rivedibile a Bologna e costringono la panchina del Vnere a chiamare il secondo tempo del quarto set da 3 punti (37-34). Segafredo, però, non torna bene in campo, dando a Badalona l’opportunità di espandersi sul 42-34 grazie ad uno straordinario Lopez-Arostegui, già 15 punti segnati in 17 minuti. Belinelli e Pajola riportano il Bologna in contatto con tiri liberi: in particolare l’ex San Antonio Spurs raggiunge il doppio senza mai segnare dal campo (11/12 dalla lunetta). Il secondo quarto si chiude 44-41 per il Badalona, ​​a causa delle basse percentuali di tiro per la Virtus, rimasta in partita grazie all’enorme quantità di tiri liberi del primo tempo (22 segnati su 29 tentativi).

TERZO QUARTO

Belinelli commette un fallo ingenuo sui 3 punti di Brodziansky, ma negli attacchi successivi viene perdonato segnando la sua prima tripla in campo per il nuovo vantaggio della Juventus (49-47). Badalona, ​​invece, sembra essere più in gioco e, approfittando della continua imprecisione del tiro di Vnere, conquista +7 (56-49). Gamble segna ancora sulla lunetta e la terza tripla dal quarto di Belinelli porta i compagni a -4 (58-54). Bassas realizza il perimetro, ma Hunter risponde con la stessa arma, capitalizzando l’aiuto di Teodosic. Lo stesso 32 della Virtus, utilizzato da 4 al fianco di Gamble, penetra in modo esplosivo e firma il supporto del -2 (59-61). Teodosic pareggia sulla lunetta, poi Gamble segna 63-63 dopo il canestro di Birgander, risultato che chiude il terzo quarto.

READ  Italiano: "Victoire, figlia della rappresentanza del Napoli. Abbiamo ritrovato la voglia e la convinzione"

CAMERA DA LETTO

Teodosic prova a giocare la carica con 5 punti consecutivi all’inizio del quarto ma Lopez-Arostegui torna a spostare il suo tabellone personale. Ricci ha segnato la prima tripla della sua partita da corner in un punto importante della partita, approfittando di un altro assist di Teodosic dopo una penetrazione. Il Bologna abbassa le gambe in difesa e il sostegno dell’onnipresente 73-68 Hunter ha portato l’allenatore di Joventut Duran a fermare la partita. Hunter si allunga dalla lunetta fino al 75-68, mentre Teodosic è momentaneamente costretto a uscire dal campo per un problema ad un dito. Tomic torna a segnare ma Badalona fatica a trovare canestri facili grazie all’ottima intensità difensiva dei padroni di casa. Teodosic spreca diverse occasioni per allungare e Bassas accorcia ulteriormente la distanza dalla linea (75-72). Belinelli si assesta da solo facendo un palo basso ma Tomic risponde subito con il supporto dal basso. A 1’13 “dal termine, Badalona ha mancato una tripla sul -4 con Dimitrijevic e il Bologna puntava alla vittoria in Gara 1. Negli ultimi secondi il Vnere si è allungato ulteriormente dalla lunetta, ma Gamble ha ricevuto un fischio antisportivo al 13 anni “dalla fine. Ribas è a metà campo, ma gli ospiti sbagliano l’ultimo possesso e il Bologna vince 80-75.

LE TAVOLE

Bologna power Segafredo

Weavers 0, Abass 7, Straw 6, Alibegovic 2, Markovic 1, Ricci 7, Adams 3, Belinelli 24, Hunter 9, Weems 0, Teodosic 11, Gamble 10

Badalona Young

Dimitrijevic 6, Dawson 2, Ribas 4, Lopez-Arostegui 20, Morgan 4, Brodziansky 5, Parrado 0, Ventura 0, Bassas 14, Birgander 6, Parra 4, Tomic 10

READ  "E' il giorno del silenzio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *