Boateng a Monza: Melissa Satta conquista il Milan

BOCCA DI VIPERA



Adatto per questa occasione

Dopo l’estate in Sardegna tra social e post costume da bagno, Melissa Satta è tornata a Milano. Dagli spettacoli ai social media alla vita di tutti i giorni, Satta è molto apprezzata per i suoi look. Un’occasione come la Milano Fashion Week non poteva mancare, ma non è questo l’unico motivo della sua presenza nella città milanese: suo marito Kevin Prince Boateng giocherà in Monza, pochi passaggi.

Il giocatore ha appena ufficializzato il suo nuovo impegno, che lo vede di nuovo in un Berlusconi come nove anni fa, quando vinse lo scudetto con il Milano di Massimiliano Allegri. L’ultima carriera di Kevin Prince Boateng ha portato la famiglia a trasferirsi tra Germania e Spagna: è arrivato il momento di impadronirsi del Milan.
Quindi eccoli qui Kevin Prince Boateng e Melissa Satta: lui in panchina a guardare la partita Monza-Spal, lei in giro per le sfilate di moda. Scelta di abiti, trucco, acconciatura, eventi e presentazioni: la consueta e piacevole routine.

giovedi Melissa Satta era nella piazza d’armi Max Mara con un abito gessato della maison, abbinato ai tacchi Le Silla. Da notare anche il trucco, con un contorno occhi particolare senza ombretto. Capelli sciolti e andatura determinata, sotto lo sguardo di fotografi e pochi spettatori. Dal suo profilo social i follower hanno potuto seguire la sua esperienza, dal trucco alle passerelle. Per la sera mi cambio i vestiti e me ne vado Redenzione. Il Settimana della moda non è ancora finita e sembra inarrestabile …

Articoli simili

READ  "La risposta terrificante all'inchiesta di Pagnoncelli" perché siamo un Paese senza speranza - Libero Quotidiano

blazer

prezzo € 1.200,00

Max Mara

i pantaloni

prezzo € 330,00

Max Mara

camicia

prezzo € 159,00

Max Mara

scarpe

prezzo € 486,00

Presidente



I prezzi sono indicativi e raccolti al momento della stesura dell’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *