Calciomercato Roma, Pinto scatenato | 35 milioni di bombe

Calciomercato Roma, il direttore generale dei giallorossi si scatena per la gioia di José Mourinho: bomba da 35 milioni di euro.

Mourinho © Getty Images

Giornate intense, con decisa accelerazione. Trattative ormai pronte per essere chiuse che dovevano solo avere l’articolazione decisiva per essere portate a termine. E ieri sembra essere stata la giornata decisiva per questo. Perché oltre ad aver preso Vina – ormai vicino alla squadra giallorossa – Giacomo pinto è pronto a dare lo slancio finale anche all’altro elemento che, dall’inizio del calciomercato, è legato alla Roma. Due tiri da 35 milioni di euro complessivi, una vera bomba per Mourinho.

Ieri l’Arsenal ha infatti ufficializzato il giovane centrocampista 21enne- Lokonga lasciando praticamente libero passaggio a Pinto per raggiungere gli svizzeri. I Gunners hanno speso 18 milioni di euro per portare il giovane promettente a Londra. Si tratta della stessa cifra che il club giallorosso dovrebbe garantire per offrire a Mou il terzo acquisto della sua avventura nella capitale.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Mourinho ci ripensa | Cambio di programma

LEGGI ANCHE: Calciomercato Roma, Smalling può partire | C’è già il sostituto

Calciomercato Roma, per Xhaka si chiude tra oggi e domani

Calciomercato Roma
Granit Xhaka © Getty Images

Trattativa con Jaca è quindi ad una svolta. Dovrebbe chiudere tra oggi e domani secondo il romanista. Il numero 10 della Nazionale Petkovic, protagonista dell’Europeo, è così pronto a sbarcare nella capitale per sottoporsi alle visite mediche per poi unirsi al ritiro in Portogallo.

Ora non c’è dubbio che l’operazione si stia chiudendo. Con Tiago Pinto che in poche ore è riuscito a mettere insieme tutto per finire la telenovela Jaca. Sì, perché stava diventando. Ma ora c’è il finale migliore. Questo permette alla Roma di inserire nella propria rosa il tanto atteso centrocampista voluto dallo Special One.

READ  Kostic sta guadagnando quota, ma è costoso. Quanti nomi per i gruppi: il punto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *