Calciomercato Roma, rivoluzione in panchina

Calciomercato Roma, in arrivo una rivoluzione in panchina che potrebbe colpire da vicino anche i giallorossi: il Chelsea si prepara a silurare Lampard sostituendolo con Tuchel. Allegri resta libero di firmare.

Allegri (Getty Images)

Il cambio in panchina è ormai imminente. La vittoria della Fa Cup sul Luton Town con un risultato di 3-1 è stata inutile. Il Chelsea sta per licenziare Frank Lampard. Le aspettative dopo la campagna di acquisti faraonica della scorsa estate erano di gran lunga superiori ai risultati raggiunti finora. L’allenatore sarà già esonerato oggi e inizia la caccia al sostituto.

La proprietà di Abramovich ha avuto troppa pazienza con l’ex calciatore del Chelsea. L’obiettivo era e resta quello di vincere il campionato inglese dopo la firma dell’ultima sessione di mercato. A Londra sono arrivati ​​calciatori del calibro di Edouard Mendy, Thiago Silva, Ben Chilwell, Kai Havertz, Hakim Ziyech e Timo Werner. Il nono posto in classifica è troppo deludente: serviva una scossa.


LEGGI ANCHE -> Calciomercato Roma, alla ricerca dell’erede di Dzeko

LEGGI ANCHE -> Roma, la pista a parametro zero è complicata

Calciomercato Roma e Chelsea scelgono Tuchel

Tuchel (Getty Images)

Il Chelsea sarà ancora più tedesco. In effetti, la sostituzione di Lampard sarà quasi sicuramente Thomas tuchel, esonerato dal PSG che ha preso al suo posto Pochettino. Tuchel potrebbe quindi tornare subito ad allenarsi e la presenza in rosa dei connazionali Havertz e Werner, finora abbastanza deludenti, è un motivo in più per fidarsi di lui.

Di nuovo Massimiliano Allegri non viene quindi preso in considerazione da un “grande” del calcio europeo. In passato il PSG aveva parlato con enfasi, che invece ha preso Pochettino come già scritto. E siccome a questo punto il Chelsea ha snobbato anche il profilo dell’italiano, il tecnico sarebbe tanto più disponibile a considerare una possibile offerta della Roma, del resto ha già dato disponibilità generale.

READ  Alpine e Mecachrome insieme per altri 4 anni - F1 Team - Formula 1

Al momento, però, una partenza di Paulo Fonseca non sembra essere presa in considerazione dalla dirigenza giallorossa, ma nel calcio mai dire mai e le prossime partite contro Verona e Juventus saranno decisive per il futuro del portoghese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *