“Call of Duty: Warzone verrà rinominato e continuerà a ricevere aggiornamenti sui contenuti” – Giochi – Notizie

Call of Duty: Warzone riceverà comunque nuovi contenuti dopo il rilascio di Warzone 2.0. Il gioco battle royale free-to-play originale di Activision avrebbe anche un nuovo nome, ovvero “Warzone Caldera”.

Dal 28 novembre Warzone secondo il giornalista del gioco e perdere Tom Henderson essere ribattezzato Warzone Caldera. Questa è probabilmente anche la data di rilascio di Warzone 2.0. Finora, Activision ha annunciato solo che il prossimo gioco battle royale sarà rilasciato qualche tempo dopo Call of Duty: Modern Warfare II, qualche tempo dopo il suo rilascio il 28 ottobre. Non è noto se Warzone 2.0 verrà eventualmente chiamato semplicemente “Warzone” a causa del cambio di nome rispetto all’originale.

Il nuovo titolo fa riferimento all’omonima mappa Battle Royale introdotta alla fine del 2021 insieme all’uscita di Call of Duty: Vanguard. Questa è diventata la sostituzione della carta originale, Verdansk. Per inciso, la prima mappa di Warzone sembra fare un ritorno su Warzone Mobile, secondo un nuovo rompicapo di gioco.

Henderson scrive anche: “Sembra che l’originale Warzone continuerà a ricevere aggiornamenti e DLC”. Se vero, verranno rilasciati aggiornamenti sia per l’originale che per il sequel e i giocatori potranno persino acquistare nuovi contenuti per il primo Warzone. Fino ad ora, era chiaro che il gioco originale “continuerà ad esistere in modo indipendente, compresi i progressi compiuti e [in-game items] Giocatori’. I giochi possono vedere le loro statistiche e oggetti non prenderlo subito quando viene introdotto un nuovo sistema di progressione.

In ogni caso, quest’anno sono previsti miglioramenti ai sistemi esistenti per Call of Duty: Warzone, come ad esempio annunciato Infinity Ward in precedenza. Lo sviluppatore ha definito il gioco “imbarazzante” e ha ammesso di aver “rovinato” il gioco.

READ  Calciomercato Juventus, dopo Cristiano Ronaldo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *