Campione italiano, Roberto Mancini ride e punge l’Inghilterra

Dopo la fantastica vittoria di a Euro 2020, l’allenatore diItalia Roberto Mancini è tornato a parlare ai microfoni della radio tedesca Sport1.de: “Mi sento molto, molto bene come campione europeo. È una sensazione molto bella e sono assolutamente felice, soprattutto per tutti gli italiani in patria e nel mondo. Siamo tutti felici perché abbiamo creato qualcosa di straordinario. Questa Italia resterà nei libri di storia. Tanto di cappello ai miei giocatori. La finale del 1992 perse con il Sampdoria una Wembley Lo ricordo benissimo, ma ora le ferite stanno guarendo”.

Sulla festa: “Abbiamo festeggiato ma è successo tutto molto velocemente. Mi è passato come un film. Non avevamo preparato nulla. Ma siamo stati accolti da molte persone per le strade di Roma: è stato meraviglioso. È stato un momento straordinario che dura ancora. E tutto appartiene interamente ai miei ragazzi: avevano ragione a volerlo vivere. Ora tutti sono in meritata vacanza da Campioni d’Europa. Non sono un animale da festa, non lo sono mai stato. Ma è stato davvero bello festeggiare. Soprattutto per gli italiani. Penso che la gente continuerà a festeggiare per tutta l’estate. E questo è un bene – l’allenatore diItalia -. Il titolo vinto a Coppa del Mondo Il 2006 può certamente essere paragonato a quello di europei quest’anno perché bisogna sempre fare grandi cose per vincere certi titoli e i ragazzi di questa Italia ce l’hanno fatta”.

Mancini svelato i segreti diItalia: “Il segreto della squadra? Abbiamo iniziato tre anni fa e abbiamo continuato con alcuni ragazzi davvero fantastici fino ad oggi. Si è sviluppato un grande spirito di squadra e questi ragazzi lo hanno dimostrato agli Europei. Hanno dato tutto e tutto è andato molto bene. Ecco perché alla fine ce l’abbiamo fatta – ha continuato Mancini – Dopo non essere riuscito a qualificarsi per il Coppa del Mondo del 2018, l’Italia era in svantaggio rispetto alle altre Nazionali. Ma ho capito subito che tutti volevano riscattarsi e che erano pronti a sacrificarsi per il Paese. Abbiamo un buon mix di giovani e meno giovani e si è sviluppata una grande unità. Abbiamo dato una chance anche a giocatori poco conosciuti all’estero tre anni fa ed è andata bene”.

READ  le tre cose che non hai notato della partita Dall'Ara

Durante l’intervista alla radio tedesca, Mancini ha lanciato una ricerca aInghilterra, la squadra ha battuto in finale Euro 2020: “Consiglio a Germania? Non so cosa possa fare: penso che sia ancora una grande nazionale. Gli allenatori tedeschi sono sempre fantastici e hanno sempre grandi giocatori. Certo, Joachim loew e la sua squadra è stata eliminata agli ottavi di finale controInghilterra, ma non avevano nemmeno il gruppo più semplice. Onestamente? La Germania secondo me non meritava l’eliminazione perché contro l’Inghilterra ha fatto una grande partita”.

OMNISPORT | 19-07-2021 20:30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *