Capitol Stormer che ha messo piede sulla scrivania di Pelosi ottiene 4,5 anni di carcere |  All’estero

Capitol Stormer che ha messo piede sulla scrivania di Pelosi ottiene 4,5 anni di carcere | All’estero

Il Campidoglio Stormer che ha piantato il piede sulla scrivania dell’allora presidente della Camera dei Rappresentanti Nancy Pelosi il 6 gennaio 2021, è stato condannato a 4,5 anni di carcere.

Richard Barnett era uno delle migliaia di sostenitori di Donald Trump che quel giorno hanno preso d’assalto il Campidoglio per impedire al Congresso di ratificare la vittoria elettorale di Joe Biden.

Barnett, un vigile del fuoco in pensione di 63 anni dello stato meridionale dell’Arkansas, durante la rivolta portava un bastone contenente un dispositivo stordente da 950.000 volt. Aveva addosso anche un’asta della bandiera di metallo pesante del peso di quasi 5 chili e ha minacciato la polizia.

La foto di Barnett nell’ufficio di Pelosi è diventata una delle immagini più riconoscibili dell’assalto al Campidoglio. Poco dopo il suo arresto nel 2021, Barnett ha iniziato a offrire foto autografate della scena per $ 100 ciascuna, scrive Il WashingtonPost. Quando gli agenti dell’FBI sono venuti a interrogarlo, ha messo i piedi su un tavolo e ha detto: “Suona familiare?”

A marzo, una donna americana di 24 anni è stata condannata per aver contribuito a rubare il laptop di Pelosi. In totale, la giustizia americana ha incriminato più di 1.000 persone per il loro ruolo nell’assalto. Oltre cinquecento persone si sono dichiarate colpevoli. Circa ottanta persone sono già state condannate.

Durante l’assalto, 4 persone sono state uccise e 138 agenti sono rimasti feriti. Il giorno dopo l’incidente, quattro agenti si sono suicidati.

READ  L'Ucraina è un membro dell'UE? Buona idea, ma è uno dei paesi più corrotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *