La forza del sole italiano

La forza del sole italiano

Per fortuna l’estate si avvicina. Preferisci viaggiare il più spesso possibile la bella italia, allora probabilmente conosci i potenti raggi del sole. Ma se è la tua prima volta in Italia, puoi scottarti rapidamente. Anche le estati stanno diventando più calde qui. In questo articolo, ti parleremo di tutto sul energia solare in Italia e come tu fermare che bruci.

l’indice UV

In estate non c’è niente di più piacevole del sole che splende sul viso. Ma più intenso è il sole, più velocemente ti bruci naturalmente. L’intensità del sole e la quantità La radiazione UV viene calcolato con il cosiddetto indice UV. In Olanda l’indice UV varia da 0 a 8. In Italia è molto di più: lì la potenza del sole può raggiungere un valore superiore a 10.

spiaggia Puglia2

Sulla base dell’indice UV, determiniamo quindi la potenza del sole e se il La radiazione UV dannoso. A questo si applicano le seguenti linee guida:

  1. Indice UV 0-2: praticamente nessuna energia solare (nessuna combustione)
  2. Indice UV 3-5: sole debole (senza scottature)
  3. Indice UV: 6-7: sole moderato (combustione facile)
  4. Indice UV: 8-10: sole forte (bruciatura rapida)
  5. Indice UV: > 11: energia solare molto forte (combustione molto rapida)

Scottature solari

Ci sono utili app con le quali puoi misurare tu stesso l’indice UV. Gli esempi sono Indice UV globale per Android e Widget Indice UV – In tutto il mondo per iOS. In questo modo sai sempre se è necessario scottature utilizzare per proteggere la pelle. Quale fattore di protezione solare puoi utilizzare al meglio dipende da quanto è alto l’indice UV e da quanto velocemente la tua pelle si scotta.

Monti del Gran Sasso

Un fattore di 30 è di solito sufficiente, ma con una grande quantità di radiazione UV (a partire dall’indice UV 7) un fattore di 50 può essere migliore. È quindi utile indossare indumenti che coprano il più possibile per proteggere la pelle dal sole.

Differenza di energia solare

La forza del sole e l’altezza dell’indice UV dipendono da una serie di fattori. Più alto è il sole sopra la terra, più potente è la radiazione UV. La radiazione UV è meno potente quando lo strato di ozono è molto spesso. IL strato di ozono assorbe gran parte dei dannosi raggi UV del sole. Uno strato di ozono più spesso blocca quindi più luce solare, con conseguente minore radiazione UV.

Dolomiti-Trentino

La quantità di radiazione UV è determinata anche dall’altezza del sole sopra il livello del mare montagne La radiazione UV è più potente che nelle aree basse e a spiaggia. Tienilo a mente se stai andando in montagna quest’estate. Tieni anche presente che dovresti anche strofinare il ombra. C’è meno radiazione UV perché il sole è bloccato, ma puoi comunque scottarti per il riflesso del sole!

Divertimento spensierato

Quindi pensa attentamente ai luoghi che visiterai e se sei sensibile agli alti raggi UV lì. Controlla in anticipo l’indice UV e applica una buona quantità di crema solare. In questo modo potrai goderti una meravigliosa vacanza in Italia senza preoccupazioni!

spiaggia abruzzese

READ  Le critiche alla cattiva condotta sessuale da parte dei soldati italiani d'élite si gonfiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *