Carla Fracci, preoccupati per le condizioni della star: è una cosa seria- Corriere.it

Grande apprensione a Milano quando si diffuse la notizia di Carla Fracci, nata il 30 agosto 1936, delle imprecisate ma gravi condizioni di salute uno dei ballerini più famosi al mondo e orgoglio milanese della Scala, dove ha studiato danza per anni e ha debuttato nel corpo di ballo nel 55, ottenendo subito un successo clamoroso: il suo esordio trionfante risale al 31 dicembre del 55. Da allora Carlina, come tutti la chiamano, non ha smesso di viaggiare , esibirsi, raccogliere ovazioni, fiori, premi, ballare con i partner più illustri della scena mondiale, da Rudolf Nureyev a Vassiliev, da Baryshnikov a Bortoluzzi, da Murru a Bolle, collezionando 200 personaggi immortali.

Spettacoli che rimangono nella grande memoria collettiva da un pubblico che l’amava, anche quando faceva l’attrice ed era Strepponi in un dramma su Verdi e spesso dirigeva le migliori scuole di danza dei teatri italiani, non senza polemiche. Recentemente ha partecipato alla serie di documentari Corps de Ballet nel backstage della preparazione dello spettacolo. Giselle, che era il suo cavallo di battaglia, con i titoli romantici e immortali di Ciajkovskij e Prokofiev. È sposata dal 1964 con Beppe Menegatti, dal quale ha avuto il figlio Francesco: un marito, complice manager in ogni momento della sua eccezionale carriera, applaudito in tutto il mondo e che ha raccontato in una biografia.


27 maggio 2021 (modificato il 27 maggio 2021 | 00:15)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

READ  Coronavirus, Regno Unito: 60.000 casi, oltre mille morti. La regina Elisabetta e il principe Filippo sono stati vaccinati. Germania: 1.083 vittime. Ministro della Salute: "Immunizza 500.000 persone"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *