C’è il numero 13!  E ancora al bambino viene dato un nome con le lettere a, e, l e x

C’è il numero 13! E ancora al bambino viene dato un nome con le lettere a, e, l e x

I quattro fratelli e le otto sorelle del bambino si chiamano, in ordine di nascita, Alex, Axel, Xela, Lexa, Xael, Xeal, Exla, Leax, Xale, Elax, Alxe e Laex. Quindi ora viene aggiunto Laxe. E con ciò, le opzioni sono quasi esaurite, ma per fortuna la coppia ha indicato che la famiglia è ora veramente al completo. Anche se hanno detto lo stesso anche con il precedente: “Alle dodici è pieno. Una dozzina di noi”, ha detto il padre media belgi.

Ma poi ne è arrivato un altro. I nomi a volte confondono? Un po’ bene, la coppia aveva precedentemente confessato ai media belgi. “A volte sbaglio il mio nome, ma può capitare a chiunque. Gli insegnanti hanno un po’ più di problemi con questo.” I bambini frequentano o frequentano tutti la stessa scuola.

Come è nata l’idea di nominare tutti i bambini con queste quattro lettere? Tutto è iniziato quindici anni fa con il primo figlio. Si chiamava Alex come il patrigno di Marino. Dopo Axel (il secondo) la coppia ha deciso di nominare anche il terzo, il quarto e così via con queste quattro lettere.

“Abbiamo ancora abbastanza spazio in casa e in macchina? Sì. Abbiamo due furgoni da nove posti ciascuno, quindi tanto spazio. E c’è ancora posto a tavola”, dice Marina in Le ultime notizie.

READ  China Post prende in giro la crisi e le proteste dell'India - ultime notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *