Chirico: “Juventus, bel gesto di fair play: a Napoli non è stato apprezzato!”

Marcello Chirico, giornalista di fede bianconera, è tornato al suo editoriale per parlare del “caso” Juventus-Napoli.

Sandulli J. ha respinto il ricorso di Napoli contro la sconfitta al tavolo con il Juventus e il punto di penalità. Aurelio De Laurentiis ha però annunciato che continuerà la sua battaglia legale. Ha parlato anche della vicenda Juventus-Napoli Marcello Chirico suoi ilbianconero.com: Il fallimento del rinvio di Juventus-Napoli, accompagnato dalle gravissime accuse di condotta dolosa nei confronti del club napoletano, semplicemente non crolla. Non lo possono digerire in Campania, e il fronte compatto del falso sub- Contrattisti non sempre si sono schierati contro Madame Manco, è stata la Juventus ad opporsi alla possibilità di rinviare questa partita.

Il club bianconero non si è nemmeno presentato come parte nella causa, dimostrando la volontà di accettare qualsiasi decisione riguardante questa partita. Un gesto di fair play che però non è apprezzato nel Golfo, tant’è che c’è chi ha tolto il fantomatico “sistema”, gli interessi dei soliti sospetti, il doppio peso e così via. Non passa giorno a Napoli dove un avvocato, giurista, pubblico ministero non venga intervistato alla radio locale e chiesto se la sentenza pronunciata contro il Napoli possa essere ribaltata. L’hanno chiesto anche a Sandulli prima che guardasse i documenti del processo, e lui ha ingannato gli azzurri con la frase “la classifica del campionato non può essere scritta da Covid”. Il presidente del Tribunale federale è passato in un attimo dalla standing ovation al prolungato lampone non appena, pochi giorni dopo, ha confermato il verdetto di primo grado, motivandolo con le accuse di intenzionalità “, conclude Chirico.

READ  "Tuo fratello è più forte"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *