Youtuber costruisce una “PS5 Slim” spessa 2 cm con alimentatore esterno e raffreddamento ad acqua – Gaming – Geeks

Il canale YouTube DIY Perks ha messo l’hardware della PlayStation 5 in una custodia piatta spessa circa due centimetri e funzionante con il raffreddamento ad acqua. Per rendere ciò possibile, l’alimentazione è stata realizzata esternamente e anche il radiatore e la pompa sono esterni alla cassa.

I vantaggi fai-da-te hanno realizzato su misura un involucro interamente in rame per la scheda madre della PlayStation 5 e un waterblock grande quanto il tutto. Di conseguenza, l’intero case funge da enorme blocco di raffreddamento ad acqua che raffredda tutti i componenti della scheda madre.

Non c’è spazio per un alimentatore nel case sottile. Neanche la pompa dell’acqua, il radiatore e le ventole di accompagnamento si adattano. I vantaggi fai-da-te combinano queste parti in un involucro esterno che secondo il produttore potrebbe essere nascosto dietro un televisore.

Il processo completo di realizzazione della custodia, del blocco di raffreddamento e della personalizzazione della PlayStation 5 è mostrato in dettaglio in un video di mezz’ora. Non tutto va per il verso giusto la prima volta, ma alla fine DIY Perks riesce a far funzionare la sua “PlayStation 5 Slim”.

Sony è nota per aver introdotto un modello più sottile diversi anni dopo il rilascio di una console. Questo di solito accade circa tre anni dopo il rilascio del modello originale ed è possibile perché le revisioni più recenti utilizzano chip più piccoli, che si riscaldano meno.

La PlayStation 4 del 2013 ha ottenuto una versione Slim nel 2016. La PlayStation 3 è stata rilasciata alla fine del 2006 e ha ottenuto una variante Slim nel 2010. Se Sony segue questa strategia con la PlayStation 5, ci si può aspettare al più presto una PlayStation 5 Slim ufficiale. fine 2023 o inizio 2024.

READ  Spotify sostituirà il confuso pulsante di riproduzione sopra playlist e album | Tecnologia

Vantaggi fai-da-te “PlayStation 5 Slim” con alimentazione esterna e raffreddamento. Foto inviate dal video di YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.