L’URAGANO Iota è un MOSTRO DI CATEGORIA 5, che ora minaccia l’America Centrale con FENOMENI ECCEZIONALI »ILMETEO.it

Meteo: l’uragano Iota è un MOSTRO DI CATEGORIA 5, che ora minaccia l’America Centrale con FENOMENI ECCEZIONALI

Uragano Iota in viaggio verso l’America CentraleTempesta tropicale IOTA, il trentesimo di questa stagione record digitale per l’Oceano Atlantico (siamo scesi a 30 tempeste) nelle ultime ore si è intensificato rapidamente, raggiungendo la massa uragano categoria 5 e ora minaccia ilAmerica Centrale.

Il sistema del super vuoto si trova attualmente nel mar dei Caraibied è da temere che con il passare delle ore si intensificherà ancora di più, diventando addirittura una sorta di uragano “Maggiore“.
Secondo National Hurricane Center, Iota seguirà più o meno la stessa traiettoria tracciata da Eta solo pochi giorni fa e, anche per questo, si prevedono conseguenze catastrofiche per Nicaragua e Honduras che sono ancora in ginocchio, devastati dalla forza dei venti e dalle piogge torrenziali provocate dall’ultimo uragano, responsabile anche della morte di oltre cento persone.

Cosa stiamo aspettando? Iota si sta muovendo lentamente verso ovest a una velocità di circa 15 km / h e nel suo approccio acquista sempre più energia: proprio la sera del Lunedì 16 novembre il suo è previsto atterraggio sulla costa orientale dell’Honduras e del Nicaragua. La tempesta si presenta venti in media circa 260 km / h con raffiche anche più alto. Esistono anche seri problemi per pioggia torrenziale che potrebbe raggiungere, una volta nel continente, accumuli di mezzo 500 e 600 mm. Il peggio è da temere in molti settori.

La cosa più preoccupante è il filemareggiata che potrebbe aumentare il livello del mare di circa 3/4 metri sulla zona costiera esposta e sommergere letteralmente tutto ciò che dovrà affrontare: in particolare i paesi dell’immediato entroterra in pericolo.
Data la situazione, il Comitato di allerta del Segretariato nazionale per la gestione dei rischi e delle emergenze (Kopek) ha lanciato un ‘allarme rosso” per tutte le aree in cui è previsto l’impatto, chiedere alla popolazione di evacuare le aree a rischio e trovare rifugio in strutture più resistenti situate nell’entroterra e più a ovest.

READ  La morte di elefanti si è diffusa in Zimbabwe - Ultime notizie

Traiettoria NOAA 'IOTA'Traiettoria NOAA ‘IOTA’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *