Ciclismo, Europei Juniores su pista: l’Italia parte con 3 medaglie d’oro

Al velodromo di Apeldoorn titoli per Chiara Consonni, Silvia Zanardi e Valentina Basilico. Argento per Lorenzo Ursella, bronzo per Stefano Moro

L’Italia è partita bene ai Campionati Europei Giovanili su Pista (junior e Under 23) che hanno preso il via martedì ad Apeldoorn, in Olanda. Tre medaglie d’oro sono arrivate subito dalle figlie del tecnico Dino Salvoldi. Chiara Consonni (sorella di Simone, medaglia d’oro olimpica in quartetto a Tokyo 2020), Silvia Zanardi e Valentina Basilico hanno vinto il titolo rispettivamente nell’eliminazione e nell’inseguimento individuale delle donne U23 e nello scratch junior. Inoltre, nella categoria maschile, Stefano Moro ha conquistato il bronzo nell’inseguimento individuale under 23. E Lorenzo Ursella è argento nello scratch junior.

MEDAGLIE – Il settore pista azzurro è reduce dalle Olimpiadi di Tokyo 2020 che hanno regalato l’oro storico al quartetto, che mancava da 61 anni, grazie a Filippo Ganna, Simone Consonni, Francesco Lamon e Jonathan Milan, autori anche del nuovo record mondiale ( in finale contro la Danimarca) per 3’42’032. E poi il bronzo di Viviani nell’omnium a cinque anni dal titolo vinto a Rio de Janeiro.

READ  Diretta Francia - Svizzera: 0-1 Europei 2021. La partita in diretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *