Claudia de Breij si prende cura di madre e figlio ucraini | Utrecht

Claudia de Breij e sua moglie Jessica van Geel hanno accolto due rifugiati ucraini nella loro casa di Utrecht. Parla di una madre e suo figlio, che sono malati di cancro.

De Breij lo ha detto giovedì sera a De Avondshow con Arjen Lubach. “Ho notato che avevi ospiti speciali a casa”, ha detto Lubach a de Breij. Lei ha risposto: “Un ragazzo ucraino vive in casa da lunedì con sua madre. E lui ha il cancro.

Il ragazzo è uno di i 25 bambini ucraini che sono arrivati ​​lunedì scorso con i loro parenti al Centro di oncologia pediatrica Princess Máxima di Utrecht. D’ora in poi, saranno curati lì per la loro malattia. Le famiglie ucraine vivono con le famiglie ospitanti della rete del Centro Princess Máxima.

De Breij dice di essere “in un po’ una bolla” da quando i due si sono uniti. “Ti ricorda che hai appena avuto un bambino. Quindi pensi sempre, ho aggiustato questo, aggiustato quello? Dobbiamo andare in ospedale domani, e poi penso, c’è davvero del sale in soffitta – che abbiamo trasformato in una specie di appartamento? »

De Breij indica anche che la comunicazione è complicata; questo viene fatto principalmente tramite Google Translate. Inoltre, De Breij sta imparando l’ucraino tramite l’app di lingua Duolingo.


READ  Amber Heard: "Nessuno ha detto niente, nessuno ha fatto niente" | pettegolezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.