Coronavirus: allarme in Germania, 962 morti in più. Variante Covid: scontri a Dover

Roma, 23 dicembre 2020 – L‘Europa deve affrontare il Variante di Covid che arriva dall’Inghilterra e con dati che continuano ad essere particolarmente negativi Germania, il Paese che aveva gestito meglio la prima ondata e che ora sta affrontando una seconda ondata violenta. Lo testimoniano anche i dati delle ultime 24 ore. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 24.740 casi di coronavirus e 962 decessi. Lo ha riferito l’Istituto Robert Koch. Questo è il nuovo record di tutti i tempi da marzo.

Variante Covid, i passeggeri sono arrivati ​​a Calais

Ecco l’identikit del paziente inglese

Sono atterrati a Calais, in Francia, i primi passeggeri sono arrivati ​​dalla Gran Bretagna dopo che il ministro dei trasporti francese Jean-Baptiste Djebbari ha annunciato ieri sera che i collegamenti aerei, marittimi e ferroviari con il Regno Unito sarebbero ripresi questa mattina, a condizione che ” all’arrivo i viaggiatori
mostra “un test negativo”. Francia, Belgio e Paesi Bassi hanno deciso di riaprire parzialmente i confini con la Gran Bretagna per consentire il rientro dei loro connazionali e il transito delle merci attraverso la Manica.

Il tuttavia, la tensione rimane alta a Dover dove nei giorni scorsi si sono ammucchiati migliaia di camion, bloccati dalla decisione francese di chiudere i confini con la Gran Bretagna a causa dei timori sulla diffusione della variante del nuovo coronavirus. Questa mattina ci sono stati scontri tra i trasportatori e la polizia.

Danimarca e Norvegia estendono invece il divieto sui voli con la Gran Bretagna. Il Kosovo li sospende e la Bulgaria li ripara.

Gli italiani sono rimasti bloccati a Londra fino all’Epifania

Macron è migliore

Lo stato di salute del presidente francese Macro Emmanueln, positivo per covid dalla scorsa settimana, “mostra segnali di miglioramento”, ha annunciato l’Elysee. Macron, in isolamento, si trasferì nella sua residenza ufficiale a Versailles. Tuttavia, lunedì il presidente francese ha presieduto il Consiglio dei ministri in videoconferenza.

READ  Coronavirus nel mondo: contagi, aggiornamenti e tutte le novità della situazione

Madrid chiusa fino al 6 gennaio

La Comunità di Madrid rimarrà chiusa da oggi al 6 gennaio: sarà vietato entrare o uscire dalla regione durante questo periodo con poche eccezioni, come la visita di familiari o parenti. La decisione di chiudere il perimetro in queste date è stata adottata dal Consiglio Interterritoriale del Sistema Sanitario Nazionale, ad eccezione dei viaggi debitamente giustificati che avvengono per uno dei motivi previsti dal decreto sullo stato di allerta, nonché visite a luoghi di residenza abituale di familiari o parenti.

Svizzera: verso la vaccinazione

Il svizzero ha dato il via alla campagna di vaccinazione Covid: un ospite di 90 anni in una casa per anziani nella regione di Lucerna è stato il primo a ricevere il siero sviluppato da Pfizer / BioNTech, approvato quattro giorni fa dalle autorità.

Russia, oltre 27mila nuovi casi

In Russia, nelle ultime 24 ore, sono stati osservati 27.250 nuovi casi di Covid-19 e 549 decessi per malattia. Lo riporta il centro nazionale per le operazioni anticoronavirus. Le aree con il maggior numero di nuovi contagi nell’ultimo giorno sono Mosca con 5.652 casi, San Pietroburgo con 3.749 e la regione della capitale con 1.540 casi.

Il Perù supera il milione di casi

il Perù ieri è diventato il 17 ° Paese al mondo e il 6 ° delle Americhe a superare la barriera infettiva Covid-19, con un totale di 1.000.153 casi confermati.

Brasile quasi mille morti al giorno

il Brasile ha confermato 968 morti in più per il nuovo coronavirus e 55.202 altre infezioni nelle ultime 24 ore, cifre che confermano l’accelerazione della pandemia osservata nel paese nelle ultime settimane, ha detto il governo.

READ  Coronavirus Toscana, dati dall'11 settembre. Nuovi casi in aumento: +147 - Cronico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *