Coronavirus nel mondo: contagi, aggiornamenti e tutte le novità della situazione

Il governo di Boris Johnson “si riserva il potere di adottare misure più severe” se la popolazione britannica non rispetta le restrizioni inasprite di fronte al rimbalzo delle infezioni da coronavirus. Lo ha detto il primo ministro Tory in un messaggio televisivo alla nazione in cui ha ricordato il “buon senso” dei suoi connazionali e gli ha ricordato di essere “riluttante” a intervenire sulle libertà individuali, ma di considerare ora che è necessaria un’azione per evitare conseguenze più gravi. Ha poi confermato che le misure sono restrittive, con più controlli di polizia e multe più alte, e che il governo è pronto “se necessario” a utilizzare l’esercito in compiti di rinforzo per consentire agli ufficiali di concentrarsi maggiormente. sul monitoraggio delle misurazioni. anti-Covid. Boris Johnson ha definito l’attuale pandemia “la crisi più grave che il mondo abbia dovuto affrontare nella mia vita”. Mentre parlava delle speranze derivanti dalla ricerca su un vaccino, aggiungendo però che “non ci siamo ancora”. Nelle ultime 24 ore si sono verificati quasi 5.000 nuovi contagi (il più alto dal 7 maggio) e 37 morti (il numero più alto dal 14 luglio). Misure simili a quelle annunciate dal Primo Ministro conservatore britannico per l’Inghilterra, sebbene con qualche piccola differenza rispetto ai mesi precedenti, sono state intanto annunciate contemporaneamente per Scozia e Galles dai capi del governi locali di Edimburgo e Cardiff, attivista per l’indipendenza Nicola Sturgeon e laburista Mark Drakeford: competenti in materia nei rispettivi territori in virtù della devolution concessa alle nazioni del Regno.

“Stiamo distruggendo il virus”: gli ha assicurato il presidente Usa Donald Trump durante la sua manifestazione in Pennsylvania, attaccando nuovamente la Cina. “Non chiamatelo coronavirus; è Chinavirus. Corona, la corona suona come un cittadino italiano o qualcosa del genere. È Chinavirus”, ha detto il presidente, rivolgendosi ai sostenitori non distanziati, tra cui molti non indossavano maschere. Trump ha deriso il suo rivale democratico alle elezioni presidenziali di novembre, Joe Biden. “Indossa sempre una maschera. Tutti quei soldi per la chirurgia plastica per coprirlo con una maschera”, ha aggiunto Trump. Il presidente ha poi commentato le 200.000 morti per coronavirus negli Stati Uniti e ha detto che avrebbe potuto andare peggio: “Penso che sia un peccato, ma se non lo gestissimo bene avresti 2 , 5 milioni di morti “, ha detto. ha detto, citato da The Hill.

READ  HALLOWEEN e OGNISSANTI, partenza da NOVEMBRE con BOTTO! PIOGGIA e NEVE a bassa quota, PROIEZIONI »ILMETEO.it

L’Argentina ha registrato 12.027 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, per un totale di 622.934 contagi. Sono stati registrati anche 470 decessi legati alla malattia, il numero più alto dall’inizio dell’epidemia. Il numero totale delle vittime è di 13.952.

Giappone, Judo Grand Slam annullato

Il Grande Slam di Judo, uno dei maggiori tornei del circuito mondiale dello sport, in programma per il mese di dicembre, è stato cancellato a causa della pandemia di coronavirus. Lo ha annunciato la International Disciplinary Federation (IFJ). “Di fronte alla persistente incertezza che circonda la pandemia Covid-19 e al fatto che il Giappone sarà il paese ospitante dei Giochi Olimpici (rinviato all’estate 2021, ndr), l’IFJ deve prestare la massima attenzione all’organizzazione eventi in Giappone “, ha detto la federazione in una dichiarazione. “Abbiamo deciso di annullare questo Grande Slam e di non posticiparlo perché ci sono già diversi eventi IFJ e competizioni nazionali che si terranno all’inizio del 2021”, ha aggiunto la federazione. Il Grande Slam di Budapest, previsto per la fine di ottobre, è attualmente confermato, ma la decisione finale spetterà alle autorità ungheresi il mese prossimo, ha detto l’IFJ. Confermati anche per gennaio i Master di Doha, in Qatar.



READ  Genitori contro l'insegnante, l'uomo più tatuato di Francia: "Spaventa i bambini"
Abbonati a Repubblica
-->

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *