Coronavirus, nuovo record di contagi in Gran Bretagna: oltre 53mila. Usa, primo caso di variante inglese. Fauci: “Picco fuori controllo”

Nuovo Variante inglese segnalalo Gran Bretagna nel mezzo della crisi sanitaria. Per il secondo giorno consecutivo, il paese ha registrato registrazione dell’infezione dall’inizio della pandemia. Nelle ultime 24 ore, 53.135 persone sono risultate positive al test coronavirus, ben 13.000 in più rispetto ai 41.000 di ieri che avevano registrato il primato nel Regno. Ci sono anche 414 morti fino ad oggi. Così il capo del servizio sanitario britannico (NHS) ha detto che la Gran Bretagna è ancora una volta “Nell’occhio del ciclone”, mentre gli ospedali in Inghilterra hanno raggiunto il limite a causa del crescente numero di ricoveri che ha superato quelli dello scorso aprile.

Il governo britannico ha quindi deciso di trasferirsi. Sono stati schierati 1500 soldati aiutare le scuole e le università a test del coronavirus sugli studenti di nuovo in aula a metà gennaio. Downing Street ha stanziato circa 78 milioni di sterline per francobolli di massa nelle scuole e ha assicurato che le istituzioni siano dotate dei kit necessari. Il personale dell’esercito aiuterà con corsi di formazione, webinar e altro supporto. E il Primo Ministro britannico, Boris Johnson, presiederà questa sera la riunione del comitato di emergenza per la lotta al Covid, il Cobra, alla vigilia di revisione delle restrizioni attualmente in vigore che obbliga circa il 43% della popolazione ad una dieta di livello 4, paragonabile al confinamento, che potrebbe essere esteso domani ad altre aree a causa del crescente numero di infezioni.

Situazione critica anche in stati Uniti, dove il primo caso della variante inglese in Colorado, un ragazzo di circa 20 anni. il virologo Anthony Fauci, intervistato da Cnn, ha detto che “stiamo affrontando un picco nei casi che sono diventati fuori controllo in molti modi ”, aggiungendo che gli Stati Uniti sono in ritardo sulla roadmap distribuzione di vaccini. Questa situazione lo ha portato a ipotizzare che gennaio sarebbe stato molto peggio di dicembre: “La preoccupazione è che oltre all’attuale aumento dei contagi si sovrappongano gli effetti legati alle ferie di fine anno. Quando permetti a un gran numero di persone di viaggiare o cenare al chiuso e in stanze scarsamente ventilate, è qui che finisci nei guai. Spero che non accada, ma è molto probabile ”. Anche, pure Joe biden ha avvertito l’amministrazione Trump dei ritardi nella distribuzione dei vaccini e ha annunciato il suo piano per vaccinare rapidamente quante più persone possibile.

READ  La Commissione europea afferma che la logica del "primo arrivato, primo soggiorno" va bene per la carne del macellaio, non per i vaccini

In Francia che ora ha 11.395 nuovi casi di Covid-19 il presidente Emmanuel Macron ha convocato un nuovo Consiglio per la Difesa della Salute all’Eliseo per fare il punto sulla pandemia nel Paese, dove sono state allentate le restrizioni per le vacanze di Natale, e per valutare le nuove misure, anche a livello locale. Nei giorni scorsi il Ministro della Salute, Olivier Véran, ha detto in un’intervista con Giornale Sunday non escludere a terzo lockdwon per paura di una terza ondata, ma oggi lo stesso ministro ha detto a France 2: “Escludiamo un nuovo blocco, sia a livello nazionale che regionale”. Véran, invece, ha evocato una “consultazione” in vista di un anticipo sull’inizio del coprifuoco – dai 20 ai 18 anni – nelle regioni più a rischio. Per quanto riguarda le regioni interessate dall’inasprimento del coprifuoco, ha fatto riferimento ad una “distribuzione ineguale” della diffusione del virus sul territorio, con quattro regioni che si trovano oltre la soglia di allarme epidemico: il Grand Est, la regione da Strasburgo, già particolarmente colpita nella prima ondata, Franche-Comté, Alvernia Rodano-Alpi (regione di Lione) e Alpi Marittime, a sud vicino al confine con l’Italia.

Germania – La Germania ha registrato più di 800 morti per Covid-19 nelle ultime 24 ore. Secondo i dati riportati dal Robert Koch-Institut, le vittime giornaliere nel Paese sono state 852 mentre i nuovi positivi sono stati 12.892.

Russia – La Russia conferma 27.002 nuovi casi di Covid-19, di cui 5.641 diagnosticati a Mosca, e altri 562 decessi per la pandemia di coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *