Cosa vedi prima in questa immagine? Dipende dalla tua età

Questa immagine della vecchia e della ragazza è un’illusione ottica ben nota: quello che vedi dipende dalla tua età

Cosa vedi la ragazza o la vecchia? (wikicommons)

Questa è una delle illusioni ottiche più conosciute e ora dopo averci fatto discutere innumerevoli con chi non ha visto nessuna delle due immagini e dopo averci fatto roteare gli occhi, ci rivela che tutto dipende dal nostro età. Questa è la foto intitolata “ Mia moglie e mia suocera ” in cui il profilo di una ragazza e quello di una vecchia.

Cosa vedi prima? il profilo di una ragazza o di una donna anziana? La ragazza leggermente girata il cui profilo e la mascella sono visibili o la vecchia con un evidente scatto di profilo? Ora che ne hai visto uno, non riesci a vedere l’altro? Ne vedi uno? Ve ne diamo alcuni suggerimento.

Guarda bene: il naso della vecchia è la mascella della ragazza, l’occhio sinistro della signora è il naso della giovane donna e la bocca della donna è la collana della giovane donna. E ancora il mento della vecchia è il seno della ragazza. Tuttavia hanno gli stessi capelli: vediamo la ragazza di spalle, la vecchia la frangia.

Potresti anche essere interessato a -> Cosa vedi prima? Quello che vedi rivela la tua personalità

Cosa significa se vedi la ragazza o la vecchia

Questa illusione ottica spopolò in rete poi si ritrovò nelle mani di due professori di psicologia che si chiedeva perché alcuni vedessero la giovane donna e altri la vecchia. Così hanno condotto uno studio alla ricerca di un qualche tipo di relazione tra coloro che affermano di vedere prima la giovane donna e coloro che vedono prima la vecchia.

READ  Paura nelle capitali europee, da Bruxelles a Edimburgo, corriamo a metterci al riparo

il studio che si è svolto in Australia ha coinvolto 393 partecipanti di età compresa tra i 18 ei 70 anni. Gli è stata mostrata la foto solo per mezzo secondo e gli è stato chiesto di indicare il sesso e l’età della persona raffigurata nell’immagine. Ebbene è stato notato che il file i vecchi videro prima la vecchia, mentre il gruppo più giovane ha visto per prima la ragazza.

È stato quindi confermato quanto sostenuto dalla tesi alla base dello studio, ovvero che i bias legati all’età influenzano l’interpretazione iniziale di un’immagine a livello subconscio. In altre parole, gli anziani si proiettano in a mondo popolato da persone anziane e questo influisce sull’interpretazione di ciò che vedono, un’operazione all’opposto di quello che fanno i giovani.

Lo studio ha rilevato che mentre il gruppo di età 18-30 vedeva sempre la ragazza per primo, il gruppo di mezzo era meno compatto. Segno che oltre l’età colpisce anche età percepita. Quindi mettiti alla prova!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *