Covid, governo UK: “Ci aspettiamo più morti” | Europei, funzionario Oms: “Contagio devastante in diretta”

Intanto i nuovi casi giornalieri di Covid della Gran Bretagna si attestano a 34.471, il terzo più alto da metà gennaio dopo gli oltre 35.000 e 37.000 registrati il ​​6 e 7 luglio, ora alimentati al 99% dell’isola dalla variante Delta importata dall’India. . Su 1,1 milioni di tamponi lo certificano i dati ufficiali pubblicati dal governo.

Il premier Johnson ha però confermato in un briefing di Downing Street la fine delle residue restrizioni imposte dalla legge nel Paese dal 19 luglio, ma con un nuovo invito alla “cautela” e alla responsabilità individuale di fronte a una minaccia, quella della pandemia. , che – ha rilevato il presidente del Consiglio – non è ancora alle nostre spalle.

Europei, funzionario Oms: “Un contagio devastante in diretta

“I dubbi che giocare la maggior parte delle gare europee in Inghilterra non fosse una buona idea sono stati espressi dall’OMS.“ Mi fa piacere guardare il contagio svolgersi davanti ai miei occhi? La pandemia non si ferma, la variante Delta andrà a beneficio delle persone non vaccinate, in ambienti affollati, senza mascherine, che urlano/grida/cantano. Devastante. Questo è ciò che Maria van Kerkhove, responsabile tecnico dell’Organizzazione mondiale della sanità per la crisi del Covid-19, ha twittato mentre guardava i filmati in diretta TV dei fan durante la finale di Lonfra.

In Gran Bretagna l’effetto attribuito ai vaccini (con quasi 81 milioni di dosi ora somministrate a livello nazionale) continua per ora a mantenersi su livelli inferiori – in attesa della verifica degli allarmi sulle potenziali conseguenze del sovraffollamento consentiti in semifinale e finale di Wembley degli Europei di Calcio Campionati – sia l’aumento dei ricoveri sia soprattutto quello dei decessi: questi ultimi nelle ultime 24 ore sono infatti scesi a più di 6 contro i 26 registrati domenica, seppur sullo sfondo di una cifra alleggerita lunedì del tradizionale ritardo in parte dei dati statistici riferiti al fine settimana.

READ  "Mai visto niente del genere" - Libero Quotidiano

Negli Stati Uniti, le infezioni sono aumentate del 47% la scorsa settimana Negli Stati Uniti, intanto, aumentano i contagi da coronavirus. Negli ultimi sette giorni, infatti, nel Paese è stata registrata una media di circa 19.455 casi, con un aumento del 47% rispetto alla settimana precedente. Lo riportano i dati della Johns Hopkins University. Gli stati più colpiti sono Florida, Louisiana, Arkansas, Missouri e Nevada, dove i tassi di vaccinazione sono sorprendentemente bassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *